Come siamo tanti al mondo – Biagio Antonacci

Come siamo tanti al mondo – Biagio Antonacci canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 1992

Liberatemi Tutte le canzoni dell’album

Liberatemi

Guarda la pagina artista di Biagio Antonacci o naviga nella categoria Biagio Antonacci

Testo della canzone: Come siamo tanti al mondo – Biagio Antonacci

In fondo al testo trovate il video della canzone

Come siamo tanti al mondo – Biagio Antonacci Testo:

Come siamo tanti al mondo
disorientati malguidati
frecce sfrecciate senza mira
che hanno fatto male.
Come siamo belli al mondo
pettinati stirati trasandati
ancora a caccia di un mistero
che chiamano fortuna.
Ma come siamo tanti
divisi da noi stessi
tra l’odio e il voler bene
l’inferno e il paradiso
Come siamo tanti al mondo
e balliamo e saltiamo sulle sedie
rincorriamo le ultime sottane
e promettiamo amore.
Ma come siamo tanti al mondo
vincitori, vinti, cuori accesi
c’è chi ha preso amore e chi l’ha dato
e chi l’ha sfiorato.
Un bacio a mezzanotte
tra il vecchio e il giorno nuovo
lo sai ti voglio bene
ed è la prima volta
che mi capita di dirlo…
Figli della stessa donna senza essere fratelli
allattati con lo stesso latte con le stesse mammelle
figli ma chissà di quali padri di quali mestieri
concepiti per amore o per errore naturale…
Ma come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tristi al mondo
rincoglioniti dall’eccesso
pubblicizzati all’occorrenza
lo show non deve finire
ma come siamo tanti al mondo
stanchi e ammalati nel profondo
rovinati dal cattivo esempio
aiutaci buon Dio.
Ma come siamo tanti al mondo
nonostante tutto ‘sto casino
stasera esco in mezzo al mondo
e tu stammi vicino.
Ma siamo soli al mondo
e cosa sono io
che un po’ mi butto via
ma poi ci voglio credere nel sogno di domani…
Figli della stessa donna senza essere fratelli
allattati con lo stesso latte con le stesse mammelle
figli ma chissà di quali padri di quali mestieri
concepiti per amore o per errore naturale…
Ah! Figli della stessa donna senza essere fratelli
allattati con lo stesso latte con le stesse mammelle
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Come siamo tanti al mondo…
Eh….!!!!

Video


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

Lam
Come siamo tanti al mondo
         Fa
Disorientati, mal guidati
            Rem             Sol
Frecce sfrecciate senza mira
                Lam
Che hanno fatto male
Come siamo belli al mondo
Pettinati, stirati, trasandati
Ancora a caccia del mistero
Che chiamano fortuna
   Fa
Ma come siamo tanti, divisi da noi stessi
    Rem
Tra l'odio e il voler bene, tra inferno e paradiso
Come siamo tanti al mondo
E balliamo e saltiamo sulle sedie
Rincorriamo le ultime sottane
E promettiamo amore
Ma come siamo fatti al mondo
Vincitori, vinti, cuori accesi
C'è chi ha preso amore e chi ne ha dato
E chi l'ha sfiorato
   Fa
Un bacio a mezzanotte, tra il vecchio e il giorno nuovo
   Rem                                           Sol
Lo sai ti voglio bene ed è la prima volta che mi capita di 
dirlo
     Do                        Lam
FIGLI DELLA STESSA DONNA SENZA ESSERE FRATELLI
     Fa                      Sol
ALLATTATI CON LO STESSO LATTE, CON LE STESSE MAMMELLE
     Do                        Lam
 FIGLI MA CHISSA' DI QUALI PADRI, DI QUALI MESTIERI
     Fa                     Sol                 Lam
CONCEPITI PER AMORE O PER ERRORE NATURALE      
Sibm
Come siamo tristi al mondo
         Fa#
Rincoglioniti dall'eccesso
        Mibm                Sol#
Pubblicitati all'occorrenza 
                   Sibm
Lo show non deve finire
Come siamo tanti al mondo
Stanchi e ammalati nel profondo
Rovinati dal cattivo esempio
Aiutaci buon Dio
    Fa#
Ma come siamo soli al mondo e cosa sono io
       Mibm                                           Sol#
Che un po' mi butto via, ma poi ci voglio credere nel sogno 
di domani
     Do#                       Sibm
FIGLI DELLA STESSA DONNA SENZA ESSERE FRATELLI
     Fa#                       Sol#
ALLATTATI CON LO STESSO LATTE, CON LE STESSE MAMMELLE
FIGLI MA CHISSA' DI QUALI PADRI, DI QUALI MESTIERI
CONCEPITI PER AMORE O PER ERRORE NATURALE
FIGLI DELLA STESSA DONNA SENZA ESSERE FRATELLI
ALLATTATI CON LO STESSO LATTE, CON LE STESSE MAMMELLE
Sibm
Re    Sim    Sol     La...
Eh eh eh eh eh


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here