Come ti tradirei

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Come ti tradirei di Festival di Sanremo 1997

(di Fabrizio Casalino, Michele Violante)
Camilla

La porto dentro ormai da un secolo sai
Questa lentezza questa noia di noi
Come il riflesso di una lama sottile
Come un pensiero criminale che è inme
Tu ridi e non capisci mai
più andiamo a fondo e più tu sei
Sicuro
Anche se ti fa male sai
Adesso giuro lo farei davvero
Come ti tradirei
Con qualcuno che mi somigli un po’
Come ti tradirei
Per un attimo per evadere
Vedi non mi pento non mi pento più
Arriva piano come un treno in ritardo
La voglia che ho di allontanarmi da te
Stava nascosta in fondo all’ultimo
Sguardo
Quello di un altro che mi vuole per sé
No certo non te lo direi
Nel cuore stretto lo terrei segreto
Se adesso è solo fantasia
Nel tempo lascerò che sia davvero
Come ti tradirei
Con qualcuno che mi somigli un po’
Come ti tradirei
Per un attimo per sorridere
Vedi non mi pento non mi pento più
Ma non l’hai fatto mai
Mai sul serio mai
Non ci giurerei
Come ti tradirei
Per un attimo per sorridere
Ma io più ci penso e più ti tradirei.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here