Dialoghi

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:
1973 Parsifal

Testo Della Canzone

Dialoghi di Pooh

(FacchinettiBattagliaNegrini)

Prepotente la sveglia risolve tutti i sogni
quinto giorno d’estate accettato
come gli altri
esco dalla semioscura stanza
apro solo una finestra
entro nei vestiti e torno
sui miei passi per un bacio a chi
dorme ancora…
Cara piccola ragazza che mai
ti svegli presto
alla mia colazione per strada penserò
io t’ho scelta per amore un giorno
ti dissi siamo un’altro mondo
quindi non ti chiedo niente
mi va bene ciò che fai
e non fai
Un’istante e affondo dentro la città
i miei passi ormai sanno dove si và
vado a rendermi utile
a chi nemmeno so chi è
Dentro grandi stanze illuminate io
fino a questa sera mi rinchiuderò
ma la mente segnala un pensiero
certo insolito
Mi hanno detto che in questa città
invisibilmente
meridiano o qualcosa ma passa
proprio qui
e d’un tratto mi ci sento sopra
a un filo che fa il giro del mondo
e questo rade i miei pensieri e nasce
limpida un’idea
dentro me
quanto tempo ho perso fino adesso io
mi son fatto dunque attraversare anch’io
dalle nuove stagioni in silenzio
senza vivere
Ha chinato il capo la mia fantasia
disperdendo l’ansia che sarebbe mia
di raccogliere dialoghi d’aria e
farne poesia
e semplicemente stando al posto mio
ho dimenticato che respiro anch’io
e scoprirlo un mattino d’estate
può pesare un pò
e semplicemente stando al posto mio
ho dimenticato che respiro anch’io
e scoprirlo un mattino d’estate
può pesare un pò
e semplicemente stando al posto mio
ho dimenticato che respiro anch’io
e scoprirlo un mattino d’estate
può pesare un pò

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here