Dolce amore del Bahia

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Francesco De Gregori

Testo Della Canzone

Dolce amore del Bahia di Francesco De Gregori

* Lucio Dalla1975 Bologna 2 settembre 1974

Ieri ho incontrato la mia formica,
mi ha detto che sono pazzo.
Io, con occhiaie profonde
e un principio di intossicazione.
Io non ricordo che occhi avevi,
io non ricordo che occhi avevi l’ultima volta che ti ho insultato,
l’ultima volta che ti ho lasciato, ma io sono stato,
io sono stato, io sono stato dove tu mai.
Dolce amore del Bahia, dolce amore del Bahia.
Io, con le mani di giunco e la mia verginità.
Io non ricordo che occhi avevi,
io non ricordo che occhi avevi l’ultima volta che ti ho insultato,
l’ultima volta che ti ho bloccato.
Ma io sono stato, io sono stato dove tu mai.
Ieri ho incontrato la mia formica,
diceva che ero pazzo.
Io, pazzo solo per gioco, o per niente e per nessuno.
Io non ricordo che occhi avevi.
Io non ricordo che occhi avevi l’ultima volta che ti ho insultato,
l’ultima volta che ti ho incastrato,
ma io sono stato, io sono stato dove tu mai.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
mim la

ieri ho incontrato la mia formica
mi ha detto che sono pazzo

re fa#m do#m sim

io con occhiaie profonde
ed un principio di intossicazione

sol re

io non ricordo che occhi avevi
io non ricordo che occhi avevi

mim re

l'ultima volta che ti ho insultato,
l'ultima volta che ti ho lasciato

mim la

ma io sono stato dove tu mai

re


dolce amore del Bahia, dolce amore del Bahia,
io con le mani di giunco e la mia verginità
io non ricordo che occhi avevi
io non ricordo che occhi avevi
l'ultima volta che ti ho insultato
l'ultima volta che ti ho bloccato
ma io sono stato dove tu mai

ieri ho ammazzato la mia formica
diceva che ero pazzo
io pazzo forse per gioco
ma per niente e per nessuno
io non ricordo che occhi avevi
l'ultima volta che ti ho insultato
l'ultima volta che ti ho incastrato
ma io sono stato dove tu mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here