Domani – Gigi D’Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:
2000 Quando la mia vita cambierà

Testo Della Canzone

Domani – Gigi D'Alessio di Gigi D’Alessio

Mi è sembrato troppo facile
le pantere non si domano
basta dai fatti conoscere
non cambiare ancora l’abito

I capelli tuoi nascondono
dei pensieri insormontabili
di rossetto tuo si sporcano
quelle frasi indecifrabili
pura le bellezza insolita
assomiglia al tuo carattere
chiedi in prestito alle nuvole
una lacrima per piangere
nel tuo tempo mi fai correre
le lancette mi sorpassano
com’è tardi salutiamoci
sotto il rosso di un semaforo

Se è vero che mi ami non stancarti già domani
i dubbi sono strani tremo e sudo nelle mani
ti seguo e poi ti perdi come fossi nelle nebbia di Milano
per me rimani l’ultimo metrò
se tu mi butti giù non scenderò
nel sito dell’amore collegato col mio cuore
ho scritto il nome tuo

Le lingue dei serpenti sanno definisci amanti
perchè ci nascondiamo quando passono i parenti
il nostro amore è un bivio all’improvviso
tra l’inferno e il paradiso
ci fa star bene solo per metà
quel bacio dato senza libertà
è bello dirsi sempre sotto voce core mio te voglio bene

Che fatica faccio a vivere
ogni volta che è domenica
lui ti porta dentro un cinema
io da solo dentro un cinema
sullo schermo i due si baciano
i miei occhi un po’ piu’ lucidi
sono spinti da una lacrima

Se è vero che mi ami non stancarti già domani
i dubbi sono strani tremo e sudo nelle mani
ti seguo e poi ti perdi come fossi nelle nebbia di Milano
per me rimani l’ultimo metrò
se tu mi butti giù non scenderò
nel sito dell’amore collegato col mio cuore
ho scritto il nome tuo

Le lingue dei serpenti sanno definisci amanti
perchè ci nascondiamo quando passono i parenti
il nostro amore è un bivio all’improvviso
tra l’inferno e il paradiso
ci fa star bene solo per metà
quel bacio dato senza libertà
è bello dirsi sempre sotto voce core mio te voglio bene

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Re- Sol- La7 Re- Sib Sol- La7 Re-

Re-                   Sol-  La7                Re-
Mi è sembrato troppo facile le pantere non si domano
Sib               Sol-    La7                   Re-
basta dai fatti conoscere non cambiare ancora l'abito
Re-               Sol-    La7               Re-
I capelli tuoi nascondono dei pensieri insormontabili
Sib                  Sol-    La7              Re-
di rossetto tuo si sporcano quelle frasi indecifrabili

Re                 Sol-      Do                 Fa
Pura le bellezza insolita assomiglia al tuo carattere
Sib7+                    Sol-  La7               Re-
chiedi in prestito alle nuvole una lacrima per piangere
Re                    Sol-   Do                 Fa
nel tuo tempo mi fai correre le lancette mi sorpassano
Sib            Sol-      La4                    La
com'è tardi salutiamoci sotto il rosso di un semaforo

      Re            Re/Do#              Si-
Se è vero che mi ami non stancarti già domani
  Mi-7                                 La4 La
i dubbi sono strani tremo e sudo nelle mani
   La-6                       Si7                   Mi-
ti seguo e poi ti perdi come fossi nelle nebbia di Milano
    Sol-                        Re         Re/Do#     Si-
per me rimani l'ultimo metrò se tu mi butti giù non scenderò
     Mi
nel sito dell'amore collegato col mio cuore
              La4  La
ho scritto il nome tuo

     Re                Re/Do#           Si-
Le lingue dei serpenti sanno definisci amanti
 Mi-7                                    La4 La
perché ci nascondiamo quando passano i parenti
    La-6                          Si7                          Mi-
il nostro amore è un bivio all'improvviso tra l'inferno e il paradiso
  Sol-                              Re       Re/Do#   Si-
ci fa star bene solo per metà quel bacio dato senza libertà
   Mi-                      La                      Re
è bello dirsi sempre sotto voce core mio te voglio bene

Sol La7 Fa#-7 Si-7 Mi-7 La4 La

Re-                  Sol-  La7                Re-
Che fatica faccio a vivere ogni volta che è domenica
Sib                       Sol-   La7                   Re-
lui ti porta in giro in macchina io da solo dentro un cinema
Re                Sol-      Do                     Fa
il pensiero mi perseguita sullo schermo i due si baciano
Sib                      Sol-  La4                  La
i miei occhi un po' più lucidi sono spinti da una lacrima

      Re            Re/Do#              Si-
Se è vero che mi ami non stancarti già domani
  Mi-7                                 La4 La
i dubbi sono strani tremo e sudo nelle mani
   La-6                       Si7                   Mi-
ti seguo e poi ti perdi come fossi nelle nebbia di Milano
    Sol-                        Re         Re/Do#     Si-
per me rimani l'ultimo metrò se tu mi butti giù non scenderò
     Mi
nel sito dell'amore collegato col mio cuore
              La4  La
ho scritto il nome tuo

     Re                Re/Do#           Si-
Le lingue dei serpenti sanno definisci amanti
 Mi-7                                    La4 La
perché ci nascondiamo quando passano i parenti
    La-6                          Si7                          Mi-
il nostro amore è un bivio all'improvviso tra l'inferno e il paradiso
  Sol-                              Re       Re/Do#   Si-
ci fa star bene solo per metà quel bacio dato senza libertà
   Mi-                      La                      Re
è bello dirsi sempre sotto voce core mio te voglio bene



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here