Donne comunque

Album

È contenuto nei seguenti album:

1989 Il giorno e la notte
1995 Uscire

Testo Della Canzone

Donne comunque di Mariella Nava

C’è un’ ombra che aspetta
sul ciglio del mondo
per chi passa e domanda
amore un secondo
c’ è una macchina aperta
tra sassi e paura
e il nero più nero sugli occhi
e il grido di un’anima scura…
C’è una storia che chiama
dai bordi di un viale
dietro la prepotenza
accanto a un fuoco che sale
tra alito e fumo
un gergo a ferire
e pensa domani, magari
domani cambiare, sparire…

Donne
donne con i segni sul viso
donne, bestemmie per aria a qualcuno qualcuno
che ha usato e deriso
donne
donne con un corpo ad un prezzo,
donne da pietà o da disprezzo
o da buttare via…

E dal lato di strada
c’è chi sembra già stanca
pochi anni a inseguire
quella polvere bianca
e una voce che canta
per non stare a sentire
nell’attesa residua vergogna
e il rumore che vuole salire…

Donne
donne dalla vita tradite,
donne strappate, vendute, cadute
e sotto un cielo perdute donne
donne senza pianto da tempo
donne senza uscita, nè scampo
e donne nella via…

…e donne, comunque,
come lo sono io…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here