E si alza poi in piedi il presidente

Testo Della Canzone

E si alza poi in piedi il presidente di Canzoni politiche

E si alza poi in piedi il presidente
per domandare a Caserio il suo nome
Caserio gli risponde «Il mio nome è Gaetano
mi par d’esser di fronte ad un ruffiano».

Si alza poi in piedi l’avvocato
per domandar Caserio dov’era stato
Caserio gli risponde «Ero coi compagni
ma nel colpo fatale ero solo».

Si alza allora in piedi il presidente
per domandar a Caserio se tiene complici
Caserio «Sì che ne tengo complici ma non dirò
[chi sia
io faccio il fornaio e non la spia».

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here