E’ una notte di neve

Album

È contenuto nei seguenti album:

Fra..gi..le.jpg 2006 Fra..gi..le
Stasera teatro.jpg 2005 Stasera teatro!

Testo Della Canzone

E' una notte di neve di Francesco Baccini

(Enrico Nascimbeni)

E’ una notte di neve, sembra quasi Natale
è una notte di stelle che trafiggono il cuore
e il tuo sguardo attraversa anche il dubbio
che il mare sia una macchia d’azzurro
persa dentro un bicchiere

E il tuo viso, il tuo viso, ora è un filo di seta,
i tuoi occhi, i tuoi occhi sono gocce di pioggia
che ora vanno a cadere sui momenti più belli
che ho vissuto, ho vissuto con te.

E’ una notte di luna che non riesco a dormire,
è una notte bambina che sorride a una madre
e le strade hanno scelto di bagnarsi di luci,
di riflessi di fari di silenzi e di voci

E il tuo viso, il tuo viso non mi vuole lasciare
i tuoi occhi i tuoi occhi sono perle di sale
che scolorano il quadro dei momenti più belli
che ho vissuto, ho vissuto con te

Ehi, guarda scende la neve, così lieve
e io qui a ricordarmi un po’ di te
sai ha il colore del bianco il dolore
ed io qui a parlar da solo un po’ di te

E’ una notte di quelle che vorresti sognare la
carezza del vento che ti viene a sfiorare
e vorresti partire sopra a un treno veloce fare
ciao con la mano e tornare bambino

E il viso il tuo viso maledetto il tuo viso
i tuoi occhi, i tuoi occhi, benedetti i tuoi occhi
è una notte di neve, è la notte più lunga che
ho vissuto, ho vissuto con te

Ehi, guarda scende la neve, così lieve
e io qui a ricordarmi un po’ di te
sai ha il colore del bianco il dolore
e io qui a parlare da solo un po’ di te.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here