Espartero

Album

È contenuto nei seguenti album:

Il mondo.jpg 2011 Il mondo è di tutti

Testo Della Canzone

Espartero di Povia

(Giuseppe PoviaLuigi LivieroSonia Berri)

Questa è la filastrocca di Espartero
il pirata tutto nero
Espartero viveva col suo pappagallo
un pappagallo di colore nero e giallo, nero e giallo
col suo grande galeone lui è il re dei sette mari
la sua barba è così lunga che davvero non ha eguali
un feroce avventuriero con un unico difetto
il segreto che non dice è che fa pipì a letto
ha il terrore che si sappia che succede in ogni notte
se lo scopre il suo equipaggio lo rinchiude in una botte
così dorme nella stiva, proprio come un clandestino
circondato da provviste e da forzieri col bottino
Espartero ha un pappagallo
di colore nero e giallo
che lo sveglia ogni mattino per rubargli il pannolino
cocorito birbo allegro
cocorito birbo bum
con la pipa sempre accesa gioca a fare il morto a galla
e il pennuto animaletto sta appoggiato sulla spalla
cavalcando tra le onde, ballerino per passione
dalla sera alla mattina canta sempre la canzone
Espartero ha un pappagallo
di colore nero e giallo
che lo sveglia ogni mattino per rubargli il pannolino
cocorito birbo allegro
cocorito birbo bum
bum bum bum bum bum bum
poco dopo una battaglia in un giorno freddo e strano
un cattivo coccodrillo gli azzannò tutta la mano
ma rimase molto male quando seppe del difetto
e non volle più mangiare chi faceva la pipì a letto a letto a letto
Espartero ha un pappagallo
di colore nero e giallo
che lo sveglia ogni mattino per rubargli il pannolino
cocorito birbo allegro
cocorito birbo bum bum
Espartero il pirata tutto nero
che lo sveglia ogni mattino per rubargli il pannolino
cocorito birbo allegro
cocorito birbo bum bum.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here