Fatt’astregnere

Album

È contenuto nei seguenti album:
2005 Il Ragù Con La Guerra

Testo Della Canzone

Fatt'astregnere di Nino D’Angelo

Pecchè me saglie mpietto
e adduorme ‘o core
e po nun vuò f’ ‘ammore
te piace e me vedè
cu st’uocchie pazze ‘e te
e io nun dico niente
campo e moro
e vaco appriesso ‘o dolore
e torno a te vedè
cu st’uocchie pazze ‘e te
Fatt’astregnere
dint’a forza e cheste braccia,
fatt’astregnere
e ‘a sti mane ca te vonno e ca nun siente
fall’ ‘e sentì chiene ‘e te
Fatt’astregnere
Io nun voglio niente,
sulo fatt’astregnere
E si a forza ‘e nu pensiero te fa perdere
Fatte truvà sulo a me
Annascunneme tutte ‘e parole ca ce alluntanano
E ricordate ‘e ‘na buscia quanno le a dicere
Pecchè tu ossaie,
ca si s’appanna ‘o respiro
Aggio bisogno ‘e te.
Forse è ‘o vero
Ca nun te dico maie chello ca penzo
Tanto ‘o saccio
Ca si t’’o dico po nun cagna niente
E me sto zitto
E resto a te guardà ‘mmiez’’e parole
‘ncantato ‘a te
ma comm’è strano ‘o core
nun te credo
ma è troppo bello chello ca me dice
ca nunn’’o saccio cchiu’ si staie parlanno
o sto sunnanno n’ata vota a te
che voglia ‘e te fa chiagnere nu poco
pe’ t’asciutta’ sta faccia ‘ncuollo a me
pe’ te vede’ sbandata dint’’o core
pe’ me senti pur’io cchiu’ forte ‘e te

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here