Finalmente la guerra è finita – Canzoni politiche

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Finalmente la guerra è finita delle Canzoni politiche


Canzoni popolari Lombardia

Gruppo Padano di Piadena

Finalmente la guerra è finita,
che l’Auropa fu già  dissanguata,
siamo tornati e al suol dell’Italia,
‘biam terminato il nostro soffrir.

Pace, pace, ci hai ‘perto la via
per ritornare e al suol dell’Italia,
ma tu ci hai tolto di questa canaglia,
da tanto tempo ci hai fatto soffrir.

Austriaci, vil rassa dannata,
gente infame, civile, senza cuore,
ma e vendicasti l’Italia il valore
con il martirio di noi prigionier.

Ai lavori ci avete portato,
peggio ancora dei schiavi venduti
e a piedi scals’ afamati e batuti,
ma e sensa avere pietà  e compasion.

Abbiam visto ma più d’una sol volta
cento Taliani e al pal maledetto,
con baionetta puntata sul petto,
ma chi si muove e ucciso sarà .

Et al palo martirio crudele
ma e con le mani di dietro legate,
ma e con la punta dei piedi sollevati
per due ore martirio durò.

In sette giorni ci daste un sol pane
ma e con un rancio rifiuto dei cani,
ma e siete stati con noi disumani,
ma e con voi l’odio per sempre sarà .

Pace, pace, ‘biam fatto ritorno
ma e dall’Italia, civile nasione,
ma e che dall’Austria la fame e il bastone
ma ed i tuoi figli non soffron mai più.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà  dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più  persone possibile il panorama musicale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here