Fiori trasteverini – Canzone romana

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fiori trasteverini – Canzoni Romane

(Romolo Balzani)Gabriella FerriAlvaro AmiciAntonio RomanoLando FioriniDaniela MinnitiArmandino Bosco

 

De li giardini semo li mughetti
Semo romani e ‘n più trasteverini
No pe’ vantasse semo li più perfetti
Cantamo tutti e semo ballerini
Se dice gente allegra Dio l’aiuta
Noi semo allegri e voi sapé perché
Ogni tanto ‘na mangata e ‘na bevuta
E tutto quanot er rest viè da se .

Semo romani, trasteverini
Semo signori senza quatrini
Ma er còre nostro è ‘na capanna
Còre sincero che nun t’inganna
Se stai in bolletta noi t’aiutamo
Però da ricchi nun ce passamo
Noi semo magnatori de spaghetti
Delle trasteverine li galletti.

Famo li pranzi mejio de Nerone
Bevemio er vino co’ la coccolina
‘N’abbacchio in quattro credi va benone
E pe’ antipasto ognuno ‘na gallina
‘Na ciumachella che te brilla er còre
Che te vò bene e non te sa sa mentì
‘Na serenata che sussura amore
Me di chi amoco dove voi morì.

Le milanesi con le toscane
Se impareranno a parlà romano
E se diranno: viè su Marietta,
S’annamo a beve ‘n’antra foglietta.
La veneziana, ch’è fumantina,
La chiameremo cor nome Nina,
E le baresi e le napoletane
Lassatele passà che so’ romane!

Roma bella, Roma mia,
Te se vònno portà via
Er Colosseo co’ Sampietro,
Già lo stanno a contrattà
Qui se vònno venne tutto
Cielo sole e ‘st’aria fresca
Ma la fava romanesca
Gliela potemo arigalàù.

Venite tutti a Roma v’aspettamo
Se dice che più semo e meglio stamo.
Se dice che più semo e meglio stamo

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Dm C Dm C A#m F C7


F
De li giardini semo li mughetti,

                               C
Semo Romani, piu' Trasteverini,

non e' per di', semo li piu' perfetti

                               F
cantamo tutti e semo ballerini,

F6       F
se dice: "gente allegra Dio l'aiuta"

                                 A#
e noi ce aiuta e vuoi sape perchÚ? 

                        G7        F
O'gni tanto 'na magnata e 'na bevuta

  G                   C          F
e tutto quanto eresto vie da se',

F6           F F9           F
Semo Romani,   Trasteverini,

              D7              Gm
semo signori, senza quattrini,

               Gm7           C7
er core nostro e' 'na capanna

                               F
core sincero che nun t'enganna,

F9                  F F9           F
se stai in bolletta   noi t'aiutamo

                D7          Gm
pero' da micchi nun ce passamo,

    A#m6                           F
noi semo magnatori de spagheF9]tti,

      C7                         F
de le Trasteverine li galletti. .




Dm C Dm C A#m F C7 F F6



F
Se dice: "nun e' Roma de 'na vorta,

                               C
adesso ce so' troppi forestieri

        C7           C
lasseli chiacchiera' ma ch'e' t'emporta

                          F
Roma ritornera' quella de ieri

F6 F
   venneno tutti a Roma, certo e'un vanto,

                             A#
la madre er padre se faranno anziani

                   G7      F
li fiji nasceranno per incanto

G              C               F
nasenno qui je crescono Romani.

Dm7          F F9            F
Semo Romani,   Trasteverini, 

              D7              Gm
semo signori, senza quattrini,

               Gm7           C7
er core nostro e' 'na capanna

                               F
core sincero che nun t'enganna,

F9                  F F9           F
se stai in bolletta   noi t'aiutamo

                D7             Gm
pero' da micchi nun ce passamo,

    A#m6                    F9  F
noi semo magnatori de spaghetti,

      C7                        F
de le trasteverine li' bulletti.

              F9             F
Le Siciliane, con le Toscane,

              D7              Gm
s'empareranno a parla' romane,

                Gm7                 C7
se chiameranno: "vie' giu' Marietta"

                                F
s'annamo a bevere mezza fojetta,

F9           F F9              F
la veneziana   ch'e' fumantina,

               D7         Gm
la chiameranno cor nome Nina,

     A#m6                F9 F
e le Baresi e le Napoletane,

          C7                    F
lassatele passa' che so' Romane,

       A#      G7   G        F
venite tutti a Roma v'aspettamo,

D7      G             C7         F F6
se dice che piu' semo,mejo stamo.  

***



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here