Friedrich Nietzsche – PRAT Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Friedrich Nietzsche – PRAT

Quanto manca alla vetta?
tu sali e non pensarci

siamo casi disperati, ci seguiamo come cani tibetani ci serviamo come sali minerali
la mia storia dovrei confessarla
butto giù cazzate come fosse acqua
non mi fanno respirare come tosse grassa
sono la freccia che schiocca l’arciere che blocca la porta che sfonda l’ariete
la colla che incolla l’artiere
è giusto farlo

con me senti male come se ti ha punto un cactus tu che sei cambiata ma di punto in bianco
mi vedrai nel cielo sarò un punto in alto
non può esserci un dio
se c’è ne fosse uno vorrei essere io
non posso credere in un dio che vuole essere lodato io resto odiato, un diavolo sporcato
ho fatto fuori ogni avversario da spianare
voglio tanti soldi si perchè voglio darli a mia madre per me si sarebbe tolta anche il pane dalla bocca
quindi sputo nel calice quando il prete da l’ostia

ritornello:

guarda questo mondo quante fedi perse mi sembra evidente sarò Friedrich Nietzsche
tutto questo male sembra persistente sarò resistente sono Friedrich Nietzsche x2
vieni con me che ti corico al massimo
tu che mi sembri un fisiologo atassico
non voglio fare il filosofo candido
han dato un mio testo a un filologo classico
sparisci magicamente
praticamente la gente qua in pratica mente
sono tornato anni di assenze

voglio vendetta Hannibal Lecter
non ho mai avuto salute
ho sbattuto ed ho chiesto il tuo aiuto per le mie cadute ho saputo ste rime non sono piaciute
ma sono più astuto sono la fusione Naruto Sasuke

sano come un amareno
hermano soy el raro caballero
tu sei il sicario a Sarajevo
non ho un’altro piano voglio fare questo grano saraceno

sono colui che divide la pace e la quiete
la fame e la sete
chi tace perchè non gli piace
credere alle fiabe, c’è chi è capace e chi invece:
parla male di tutti e non fa aggregamento
chi non fa niente e spera che ciò che vuole risulti un avveramento voi fate i seri nel caso
vedrete che ho piantato i semi nel vaso per vedere i frutti del mio allenamento
guarda questo mondo quante fedi perse!

ritornello:

guarda questo mondo quante fedi perse mi sembra evidente sarò Friedrich Nietzsche
tutto questo male sembra persistente sarò resistente sono Friedrich Nietzsche x2

Ecco una serie di risorse utili per PRAT in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *