Gugù bambino dell’età della pietra

Album

È contenuto nei seguenti album:

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Gugù bambino dell'età della pietra di Bambini

Enrico Zanard
(Trapani – Bobmitchell)

Un dì nell’età della pietra,

quel tempo lontano che fu,

in una caverna viveva

un bambino di nome… “Gugù”.

Studiava sui libri di pietra

la carta non c’era, si sa,

quel libro, ragazzi, pesava,

forse più di un quintale… chissà.

E quando a scuola il suo libro portava

come pesava, come pesava.

Con quella pietra Gugù camminava,

come sudava, come sudava.

Ogni tre passi così si fermava,

si riposava, si riposava;

e quando a scuola in ritardo arrivava

quattro in condotta il maestro gli dava.

Sul grosso quaderno di pietra

scriveva ogni giorno Gugù,

battendo il martello incideva

A Bi Ci Effe Gi Hacca U.

Battendo scintille faceva,

ma un giorno il quaderno cascò.

Che botta ragazzi, che botta!

per sei giorni Gugù zoppicò!

E quando a scuola il suo libro portava

come pesava, come pesava.

Con quella pietra Gugù camminava,

come sudava, come sudava.

Ogni tre passi così si fermava,

si riposava, si riposava;

e quando a scuola in ritardo arrivava

quattro in condotta il maestro gli dava.

E noi bambini che ci lamentiamo

quando alla scuola i libri portiamo,

se son pesanti allora pensiamo

al grosso libro che aveva Gugù,

al grosso libro che aveva Gugù!

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Csus4 F
Un dì nell'età della pietra, 

quel tempo lontano che fu, 

C                  C9
in una caverna viveva 

        F
un bambino di nome... "Gugù". 

Studiava sui libri di pietra 

la carta non c'era, si sa, 

C                        C9
quel libro, ragazzi, pesava, 

          F
forse più di un quintale... chissà.

               A#                   Gm
E quando a scuola il suo libro portava 

         G            Cm
come pesava, come pesava. 


Con quella pietra Gugù camminava, 

                      Gm
come sudava, come sudava. 

            A#              Gm
Ogni tre passi così si fermava, 

                      D#
si riposava, si riposava; 

               A                   A#
e quando a scuola in ritardo arrivava 

                 F
quattro in condotta il maestro gli dava. 

        F
Sul grosso quaderno di pietra 


scriveva ogni giorno Gugù, 

C                          C9
battendo il martello incideva 

        F
A Bi Ci Effe Gi Hacca U. 


Battendo scintille faceva, 


ma un giorno il quaderno cascò. 

C                         C9
Che botta ragazzi, che botta! 

            F
per sei giorni Gugù zoppicò! 

               A#                   Gm
E quando a scuola il suo libro portava 

         G            Cm
come pesava, come pesava. 

Con quella pietra Gugù camminava, 

                      Gm
come sudava, come sudava. 

            A#              Gm
Ogni tre passi così si fermava, 

                      D#
si riposava, si riposava; 

               A                   A#
e quando a scuola in ritardo arrivava 

                 F
quattro in condotta il maestro gli dava. 

           A#                Gm
E noi bambini che ci lamentiamo 

                G                Cm
quando alla scuola i libri portiamo, 

            A               A#
se son pesanti allora pensiamo 

            F
al grosso libro che aveva Gugù, 

Gm          F             A#sus4
al grosso libro che aveva Gugù! 

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here