I miei amici stanno al bar – Fiorella Mannoia

I miei amici stanno al bar – Fiorella Mannoia canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 1988

Canzoni per parlare Tutte le canzoni dell’album

Canzoni per parlare

Guarda la pagina artista di Fiorella Mannoia o naviga nella categoria Fiorella Mannoia

Testo della canzone: I miei amici stanno al bar – Fiorella Mannoia

In fondo al testo trovate il video della canzone

I miei amici stanno al bar – Fiorella Mannoia Testo:

testo: Enrico Ruggeri – musica: Riccardo Cocciante

I miei amici stanno al bar

a dispetto del tempo

c’è un sorriso dipinto

come una vecchia bugia

i miei amici sono lì

a riempirsi i bicchieri

e mi sembrano veri

in questa vecchia città

tra le partenze sognate

e le immobilità

partite giocate lontano da qua

scommesse perdute puntando su chi

metteva il vestito più bello che c’è

aveva tradito senza dire perché

ma è l’ora di chiudere vanno via

e accendono macchine nuove

ragazze vestite da sera

domani sarà primavera

domani ci porterà via

i miei amici stanno al bar

e mi tengono il posto

io voglio far presto li voglio tutti con me

avremo tanti pensieri, domande e risposte

e donne nascoste tra lo spazio che c’è

e prenotano voli che non prendono mai

crociere in paesi lontano dai guai

le porte socchiuse, che curiosità

e vogliono tutti pagarti il caffè

ma nascondono i pensieri li nascondono a te

ma è l’ora di chiudere e vanno via

e vogliono prendere il mare

tenerselo ai piedi del letto

stavolta io te lo prometto

domani ti porterò via

da soli nel mondo col cuore nel vento

stringiamo le mani a chi sta come noi

non siamo cambiati, viviamo così

i miei amici stanno al bar

a dispetto del tempo

ma il tempo sorride

e continua a fermarsi qui

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here