I giorni dell’amore

Album

È contenuto nei seguenti album:

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

I giorni dell'amore di Nino D’Angelo

Giorni che vanno in fretta
in questo treno che Ú la vita mia
giorni di barzellette
e tante volte di malinconie
ore Ú passate al freddo
di quella scuola di periferia
e tutti insieme, una fotografia
sere di balli lenti,
rubbarti un bacio nell’oscurità
attimi di momenti
fotografati dalla nostra età
sguardi di tenerezze,
ridere insieme per una bucia
e poi lasciarti sotto casa tua
tenevo ‘o sole dint’ ‘o core
‘o mare dint’ ‘a l’uocchie tuoie
credevo ‘e suonne ca sunnavo
vedevo ‘o male cchiu luntano
credevo a tte e giuravo a tte

Giorni aspettando il giorno,
e rirtrovarsi dentro la città
nei grandi magazini,
spendere un poi di quella libertà
ore a guardare il vento,
che si fermava tra le cosce tue
ed arrossivo di malizia io

Avevo un cuore dentro al cuore
avevo gli occhi dentro ai tuoi
tenevo ‘o munno dint’ ‘e mmane
tenevo ‘o ppane pe dimane
tenevo a tte e vulevo a tte
erano i giorni dell’amore
che grande festa dentro me
vasavo ‘a ggente ‘mmiezz’ ‘e ‘sstrade
cercavo amici per parlare
do bbene ca vulevo a tte

Juorne accussi luntane,
lasciate addò nun se ritorna cchiu
juorne cu ‘a pioggia ‘nfaccia,
e nun capi ca passa a giuventù
juorne pe’ ‘mmiezz’ ‘o grano,
cu ‘e libbre nterra a scrivere poesie
e poi lasciarti sotto casa tua

Avevo un cuore dentro al cuore
o mae dint all’uocchiu tuoie
tenevo ‘o munno dint’ ‘e mmane
tenevo ‘o ppane pe dimane
tenevo a tte e vulevo a tte
erano i giorni dell’amore
che grande festa dentro me
vasavo ‘a ggente ‘mmiezz’ ‘e ‘sstrade
cercavo amici per parlare
d
o bbene ca vulevo a tte

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here