I scciancureli d’u carrugiu longu

Album

È contenuto nei seguenti album:

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

I scciancureli d'u carrugiu longu di Eugenia Viale

Eugenia Viale – 1955 – mÃŒxica de Pierino Sismondini

Se caiche foresté
u ven a Ventemiglia,
a prima cosa ch’u va’ a ve’
a l’Ú a geixa de San Miché.
E, passandu de de là,
sempre u sentirà canta:

Intu carrugiu longu
gh’Ú tanti scciancureli
che i sun propiu i ciÌ bÚli
de tÃŒta Ventemiglia.
ZirÚ, çerché, fe’ cose vurrÚ,
ma beli cume lì,
mai ciÌ ne truverÚ:
perché, d’i autri cuscì, nu’ ghe n’Ú.

Cun tÃŒti ‘sti “etrangei”
ch’i l’ince Ventemiglia,

urmai nu’ se capimu ciÃŒ:
i parla tÃŒti de “lazÌ” !
Ma ghe semu ancora nui,
che canteremu pe’ vui:

Intu carrugiu longu

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here