Il matrimonio – Federico Salvatore

 

Album

È contenuto nei seguenti album:

1997 Coyote interrotto

Testo Della Canzone

Il matrimonio  – Federico Salvatore

VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA HEM HEM E…

VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA

CHIESA EH!

WE…WE

VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA

SIA NEL BENE CHE NEL MALE

CHE A MEZZOGIORNO AVREI UN FUNERALE

NON E’ CHE C’HO DEI DUBBI

O C’HO UN RIPENSAMENTO

SO POCHI DICIOTTO ANNI DI FIDANZAMENTO

BISOGNA MATURARE E NON AVERE FRETTA

PERCHE’ DOPO IL MATRIMONIO NON SAI COSA TI ASPETTA

TENEVA DODICI ANNI QUANDO L’HO CONOSCIUTA

E SOMIGLIAVA IN PICCOLO A MARIA TERESA RUTA

MO CHE NE TIENE TRENTA COMME SE FATTA CHIATTA

SE CI METTO LA BARBA PARE JOBBE COVATTA

JOBBE COVATTA

SARA’ IL VESTITO BIANCO SARA’ L’ACCONCIATURA

MA QUESTA PRIMA NOTTE MI FA UN PO PAURA

SE DISGRAZIATAMENTE MI VIENE UN PO D’ANGOSCIA

CHE MI PRENDO IL TRANQUILLANTE E DOPO MI SI AMMOSCIA IL TONO MUSCOLARE

COME L’ULTIMA VOLTA CHE LO HA VOLUTO FARE

CON LA PANNA DELLA TORTA E MI E’ RIMASTA MUTA

TRE ORE DI ODISSEA LA PANNA ERA SCADUTA

MADONNA E CHE DIARREA NELLA GIOIA E NEL DOLORE

NELLA SALUTE E NELLA MALATTIA

PRENDITI A QUESTA E PORTATELA VIA

CHE E’ MEZZOGIORNO MENO UN QUARTO

E CHI TE MUORTO

SE PENSO CHE MIA SUOCERA NON VUOL LASCIAR LA FIGLIA

E PORTA ANCHE IL MARITO FACCIAMO LA QUADRIGLIA

POI C’E’ IL FRATELLO E UN CANE CAMPIONE DI BELLEZZA

SI CREDONO CHE E’ UN HUSKY MA QUELLO E’ UNA SCHIFEZZA

ORA CHE FINALMENTE C’HO UN POSTO DI LAVORO

CHE FACCIO LO STIPENDIO LO PORTO TUTTO A LORO

E’ VERO CHE HO VISSUTO UN PO DI TEMPO LA’

MA CHE SONO DICIOTTO ANNI DI OSPITALITA’

MANGIARE SIGARETTE I SOLDI PER LE SPESE

IN FONDO GLI COSTAVO DUE TRE MILIONI AL MESE

E MO SECONDO LORO MI DEVO SDEBITARE

E DA UN MOMENTO ALL’ALTRO MI TROVO SULL’ALTARE

COL PANTALONE GRIGIO LA GIACCA LA CRAVATTA

E QUESTA CHE SOMIGLIA SEMPRE PIU’ A JOBBE COVATTA

MA CHEST’E’ NA FISSAZIONE CHEST’E’ TALE QUALE A JOBBE COVATTA

SE PENSO CHE MIO SUOCERO AL SERVIZIO DELLO STATO

HA FATTO UNA CARRIERA QUASI DA MAGISTRATO

LA MACCHINA BLINDATA LA SCORTA MO’ HO CAPITO

DOVE PIGLIAVA I SOLDI LA FIGLIA DEL PENTITO

E SE LUI SI E’ PENTITO LO POSSO FARE ANCHE IO

LUI CON IL MAGGISTRATO E IO D’AVANTI A DIO

VUOI TU PRENDERE JOBBE COVATT HEM MARIA TERESA

COME LEGGITTIMA SPOSA

E QUELLA SANTA DONNA LA NONNA CHE PAZIENZA

PER TUTTA LA SUA VITA A FAR BENEFICENZA

UN UNICO INTERESSE IL SUO COMANDAMENTO

E’ DARE I SOLTI A TUTTI AL CENTO TRE PERCENTO

E MI FA STARE MALE DA ANNI MI RICATTA

O PAGO LA CAMBIALE O MI SPOSO A JOBBE COVATTA

MA QUESTA E’ LA CLONAZIONE DIJOBBE COVATTA

E POI C’E’ ANCHE IL FRATELLO CHE SI CHIAM SALVATORE

E CHE SI E’ MESSO IN TESTA DI FARE IL CANTAUTORE

HA SCRITTO UNA CANZONE DEDICATA ALLA RAGAZZA

VI DICO SOLO IL TITOLO IL TOTARO E LA COZZA

VENTIQUATTRO ORE AL GIORNO SEMPRE LO STESSO PEZZO

IL TOTARO E LA COZZA IL TOTARO E LA COZZA

CU NA CHITARRA ELETTRICA A CENTOMILA WATT

MA VATTENE A FANCULO CA NERVATURA SCATTA

E ALLORA DICO BASTA MI SONO RAVVEDUTO

FACCIO IL COLPO DI SCENA ALL’ULTIMO MINUTO

ORMAI IL DADO E TRATTO PIGLIATEVI I REGALI

IL BRACCIALETTO D’ORO LO STEREO GLI STIVALI

LA GIACCA DI MONTONE GLI OCCHIALI IL CELLULARE

IL ROLEX LA FERRARI LA VILLA A PRAIA A MARE

I SOLDI A MONTECARLO I BUONI DEL TESORO

E BOT E CCT E CCT

MA DENTRO C’HO UN ORGOGLIO

ALLORA DICO SI LA VOGLIO

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Am D Am Am G Am

Em
VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA HEM HEM E...

VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA 

CHIESA EH!



WE...WE

VUOI TU PRENDERE COME LEGGITTIMA SPOSA

LA QUI PRESENTE MARIA TERESA

SECONDO IL RITO DI MADRE CHIESA

SIA NEL BENE CHE NEL MALE

CHE A MEZZOGIORNO AVREI UN FUNERALE



C   Em
NON E' CHE C'HO DEI DUBBI

O C'HO UN RIPENSAMENTO

SO POCHI DICIOTTO ANNI DI FIDANZAMENTO



BISOGNA MATURARE E NON AVERE FRETTA

PERCHE' DOPO IL MATRIMONIO NON SAI COSA TI ASPETTA



TENEVA DODICI ANNI QUANDO L'HO CONOSCIUTA

E SOMIGLIAVA IN PICCOLO A MARIA TERESA RUTA



MO CHE NE TIENE TRENTA COMME SE FATTA CHIATTA

C
SE CI METTO LA BARBA PARE JOBBE COVATTA

Am           C
JOBBE COVATTA

  Em
SARA' IL VESTITO BIANCO SARA' L'ACCONCIATURA 

MA QUESTA PRIMA NOTTE MI FA UN PO PAURA



SE DISGRAZIATAMENTE MI VIENE UN PO D'ANGOSCIA

CHE MI PRENDO IL TRANQUILLANTE E DOPO MI SI AMMOSCIA IL TONO MUSCOLARE

COME L'ULTIMA VOLTA CHE LO HA VOLUTO FARE

CON LA PANNA DELLA TORTA E MI E' RIMASTA MUTA

TRE ORE DI ODISSEA LA PANNA ERA SCADUTA

MADONNA E CHE DIARREA NELLA GIOIA E NEL DOLORE

NELLA SALUTE E NELLA MALATTIA

PRENDITI A QUESTA E PORTATELA VIA

CHE E' MEZZOGIORNO MENO UN QUARTO

E CHI TE MUORTO



SE PENSO CHE MIA SUOCERA NON VUOL LASCIAR LA FIGLIA

E PORTA ANCHE IL MARITO FACCIAMO LA QUADRIGLIA

POI C'E' IL FRATELLO E UN CANE CAMPIONE DI BELLEZZA

SI CREDONO CHE E' UN HUSKY MA QUELLO E' UNA SCHIFEZZA

ORA CHE FINALMENTE C'HO UN POSTO DI LAVORO

CHE FACCIO LO STIPENDIO LO PORTO TUTTO A LORO

E' VERO CHE HO VISSUTO UN PO DI TEMPO LA'



MA CHE SONO DICIOTTO ANNI DI OSPITALITA'

MANGIARE SIGARETTE I SOLDI PER LE SPESE



IN FONDO GLI COSTAVO DUE TRE MILIONI AL MESE

E MO SECONDO LORO MI DEVO SDEBITARE

E DA UN MOMENTO ALL'ALTRO MI TROVO SULL'ALTARE

COL PANTALONE GRIGIO LA GIACCA LA CRAVATTA

                                                 Am
E QUESTA CHE SOMIGLIA SEMPRE PIU' A JOBBE COVATTA

                                   Em
MA CHEST'E' NA FISSAZIONE CHEST'E' TALE QUALE A JOBBE COVATTA



SE PENSO CHE MIO SUOCERO AL SERVIZIO DELLO STATO

HA FATTO UNA CARRIERA QUASI DA MAGISTRATO

LA MACCHINA BLINDATA LA SCORTA MO' HO CAPITO 

DOVE PIGLIAVA I SOLDI LA FIGLIA DEL PENTITO

E SE LUI SI E' PENTITO LO POSSO FARE ANCHE IO

LUI CON IL MAGGISTRATO E IO D'AVANTI A DIO



VUOI TU PRENDERE JOBBE COVATT HEM MARIA TERESA

COME LEGGITTIMA SPOSA



E QUELLA SANTA DONNA LA NONNA  CHE PAZIENZA

PER TUTTA LA SUA VITA A FAR BENEFICENZA



UN UNICO INTERESSE IL SUO COMANDAMENTO

E' DARE I SOLTI A TUTTI AL CENTO TRE PERCENTO

E MI FA STARE MALE DA ANNI MI RICATTA

O PAGO LA CAMBIALE O MI SPOSO A JOBBE COVATTA

      Am
MA QUESTA E' LA CLONAZIONE DIJOBBE COVATTA

Em

E POI C'E' ANCHE IL FRATELLO CHE SI CHIAM SALVATORE

E CHE SI E' MESSO IN TESTA DI FARE IL CANTAUTORE

HA SCRITTO UNA CANZONE DEDICATA ALLA RAGAZZA

VI DICO SOLO IL TITOLO IL TOTARO E LA COZZA

VENTIQUATTRO ORE AL GIORNO SEMPRE LO STESSO PEZZO

            G
IL TOTARO E LA COZZA IL TOTARO E LA COZZA

         Em
CU NA CHITARRA ELETTRICA A CENTOMILA WATT

MA VATTENE A FANCULO CA NERVATURA SCATTA

E ALLORA DICO BASTA MI SONO RAVVEDUTO

FACCIO IL COLPO DI SCENA ALL'ULTIMO MINUTO

ORMAI IL DADO E TRATTO PIGLIATEVI I REGALI

IL BRACCIALETTO D'ORO LO STEREO GLI STIVALI

LA GIACCA DI MONTONE GLI OCCHIALI IL CELLULARE

IL ROLEX LA FERRARI LA VILLA A PRAIA A MARE

I SOLDI A MONTECARLO I BUONI DEL TESORO

E BOT E CCT E CCT

MA DENTRO C'HO UN ORGOGLIO

                        Am B7
ALLORA DICO SI LA VOGLIO   

***



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here