Il treno della notte

Album

È contenuto nei seguenti album:

1986 Quando viene sera

Testo Della Canzone

Il treno della notte di Nomadi

II treno va sulle lunghe strade

in un mondo affollato di cuori,

affacciati fuori alle finestre

a vedere gioie e dolori.

E intanto io invento le albe

amo la vita l’ho fatta mia amica,

a colpi di poche verità

a forza di tante falsità.

No, io non voglio che si fermi alla stazione

no, io non voglio che si fermi alla stazione,

ne oggi, ne domani, e grido forte:

voglio avere il sorriso di un bimbo

sulla spiaggia che gioca vicino al mare.

Il treno va sulle lunghe strade,

in un mondo affollato di cuori

occhi persi dietro agli aquiloni

sulle bocche le solite canzoni.

E intanto io invento le albe

molto e troppo magari basta meno,

ricordo tutto non dimentico nessuno

nel fare sempre ancora un altro giorno.

No, io non voglio che si fermi alla stazione

no, io non voglio che si fermi alla stazione,

ne oggi, ne domani, e grido forte:

voglio avere il sorriso di un bimbo

sulla spiaggia che gioca vicino al mare.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here