Immagini

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Immagini di Nino D’Angelo

Quand’ ‘int’all’alba se scetava ‘o sole
e ‘o mare grigio addeventava blù
nu piscatore viecchio riturnava
cu ll’uocche stanca ‘e chi nun ce a fa cchiù
nu viecchiarella l’aspettava
co ‘o viento ‘nfaccia ‘ncoppa ‘o molo
e se spugliava d’e paure
quann’o vedeva ‘e riturnà

E tu dint’a st’immagine ‘e felicità
venive a me ‘ncuntrà
e io già t’aspettavo primm’e t’aspettà
nun ce a facevo cchiù
pecchè tu ire nata
pecchè tu esistive
pecchè m’ire date quaccosa
ca niente e nisciuno me puteva dà

Nu guagliuncello sule, jeve ‘a scola
a mamma d’o balcone s’o guardava
nu cane cammenava sott’ ‘o muro
cu l’uocchie e a coda e quanno era felice
‘o portalettere chiammava
na ‘nnammurata rispunneva
‘o pizzaiolo che cantava
a pizza ‘e cavera a vulite

E nuje senza st’immagine ‘e felicità
nun ce firammo ‘e sta
e nuje, stammo affunnanno dint’a libertà
nun ce a facimme cchiù

E tu dint’a st’immagine ‘e felicità
………………………………
………………………………

quant’anni so, me pare aiere
eppure è tantu tiempo fà
songhe cagnate tanta cose
si so cagnate è verità
‘o piscatore a perzo o mare
nisciuno scrive ‘e ‘nnammurate
e chillu llà che jeva ‘a scola
mo tene ‘e braccie tutte bucate

E nuje, senza st’immagine e felicità
nun ce firammo ‘e sta
e nuje, stammo affunnanno dint’a libertà
nun ce a facimme cchiù
e sti cose sbagliate
e stu munno vennuto
‘o signore c’ha dato na vita
e nuje chesta vita ll’amma rispettà

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here