Karma Sutra – Selton Feat Margherita Vicario – Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Karma Sutra – Selton Feat Margherita Vicario

Selton:
Tu non sai quanto mi dispiace
Che non ci vediamo più
I nostri salti mortali da Kama Sutra
In più sei pure simpatica
Sorridi come solo tu
Mi niña, guapa morena, mulher

E ma non ricordo come si fa, scusa
Ah, magari ho solo un cuore di pietra
Insomma un altro stronzo che dice:
"Il problema sono io"

Margherita Vicario:
Baby, non sai da quanto tempo
Ti cercavo nel vento e non bastava il ricordo
Di quelle nostre notti bianche
In cui assaggiavi le mie cosce in un motel
È vero, sì, c'è stato del bello
Ma era sbiadito come un pastello
Non ha senso amarsi a Milano
È un po' démodé

Ah, non ti ricordi come si fa
Ma questa è una scusa, dai
Ti piace solo avere una che aspetta
Ma che cosa brutta
Proprio da stronzo chе dice:
"Il problema sono io"

Selton:
Il problema sono io

Margherita Vicario:
Ah, di cеrto non io..

Selton:
Quanto mi dispiace.

Margherita Vicario (parlato):
Guarda, se c'è una cosa che proprio non sopporto
Sono le persone che fanno finta di non vedere le cose come stanno

Selton:
Il problema sono io..

Margherita Vicario (parlato):
E poi intravedo un ego gigante
Che però serve solo a nascondere la tua insicurezza
Quindi sì, hai ragione, ti confermo che il problema sei tu..
Mi porta il conto, per favore

Selton:
Eh, ma l'ho capito solo col tempo
Passato un anno ancora adesso ti cerco

Selton & Margherita Vicario:
Colpo di scena

Selton:
Sei tu la stronza che dice..

Margherita Vicario:
Il problema sono io
Quanto mi dispiace..

Selton (parlato):
Margherita, non lo sai che arrivavo da una storia importante?!
Avevo il cuore veramente a pezzi

Margherita Vicario:
Quanto mi dispiace..

Selton (parlato):
E poi sono cambiato in un botto
Ho fatto un lavoro incredibile su me stesso

Margherita Vicario:
Quanto mi dispiace..

Selton (parlato):
Poi ho pensato tanto
anche perchè se ci pensi alla fine
è tutta una questione di timing
semplicemente non ero pronto
non mi puoi dare una colpa, dai
ma mi stai ascoltando?
Non ci capivamo proprio eh!)

Margherita Vicario:
Che sei pieno di dubbi, offuscato da sogni e rimpianti
Quanto mi dispiace..
e mi baci, mi stringi, mi spogli
ma sempre coi guanti
quanto mi dispiace..
ma se quando mi vedi non tremi

Selton & Margherita Vicario:
Quanto mi dispiace.

Ecco una serie di risorse utili per Selton e Margherita Vicario in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *