Kobra – Ivan Cattaneo

Introduzione

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:
2010 80 e Basta!

Testo Della Canzone

Kobra di Ivan Cattaneo

Il cobra non è un serpente ma un pensiero frequente che diventa inecente
quando vedo (3v)il cobra non è una biscia ma un vapore che triscia con la traccia che lascia
dove passi tu (3v)
(rit)
il cobra è col sale se lo mangi fa male, perchè non si usa così

il cobra è un blasone, di pietra e di ottone,
è un nobile servo che vive in prigione…

da da da da da…..

il cobra si snoda

si gira e m’inchioda
mi chiude la bocca
ma stringe, mi tocca

oh oh il cobra ah!

il cobra non è un vampiro, ma un lamo sospiro che diventa un impero

quando vedo te (3v)

il cobra non è un pitone, ma un gustoso boccone che diventa canzone

dove passi tu (3v)
(rit)
il cobra è col sale se lo mangi fa male, perchè non si usa così

il cobra è un blasone, di pietra e di ottone,
è un nobile servo che vive in prigione…

da da da da da…..

il cobra si snoda

si gira e m’inchioda
mi chiude la bocca
ma stringe, mi tocca

oh oh il cobra ah!

il cobra non è un serpente ma un pensiero frequente che diventa inecente
quando vedo (3v)
quando amo! da da da da ….

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here