La mia generazione – Mattia Caroli & I Fiori del Male Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
La mia generazione – Mattia Caroli & I Fiori del Male

La mia generazione
Fatta di televisione
Io non ricordo amore o poesia
E vedo sguardi spenti
E vedo malattie
E penso che tu, sia la mia ossessione.

Roma, con gli anni ho imparato ad amarti
A guardare e soffrire con te
Immersi nei giochi di sesso ed amore
Ho imparato a sognare
E a perdonare.

La mia generazione
Fatta di televisione
Nella metropolitana vedo solo indifferenza
Ma tu non vuoi bruciare
Tu vuoi vivere con me
Persi nella solitudine
Di un bacio nel traffico…

Roma, con gli anni ho imparato ad amarti
A guardare e soffrire con te
Immersi nei giochi di sesso ed amore.

Ecco una serie di risorse utili per Mattia Caroli & I Fiori del Male in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *