La banda dei ranocchi

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La banda dei ranocchi di Le Mele Verdi

(di Corrado Castellari)

(Sigla della trasmissione televisiva omonima)

Crack crack crack

Demetan, e le rane dello stagno
Vedono minacciato il loro regno
Da un ranocchio prepotente.

Demetan ha incontrato un grande amore
Demetan stringe Ranatan sul cuore,
Ma quel dittatore

Lo sbatte nello stagno
Con disprezzo e grande sdegno
Gli gracida imperioso
Con mia figlia non ti sposo

Occhio all’occhio del ranocchio
Occhio occhio occhio
Teniamolo sott’occhio

Demetan, per sconfiggere il nemico
Demetan, cerca in acqua qualche amico
Tartarughe, granchi acciughe

Ranatan, con la lacrima nell’occhio
Trepida, per l’intrepido ranocchio
Sogna il suo domani
Lei sogna sei girini
Che saranno suoi bambini,
La casa nello stagno
Tre locali e un grosso bagno

Occhio all’occhio del ranocchio
Occhio occhio occhio
Teniamolo sott’occhio
Crack crack…
Lallallallalllalla

… Ranatan, con la banda dei ranocchi
Danzerà, con le […] e i grossi occhi
Nella Luna fatta a spicchi

Demetan e la banda dei ranocchi
Poi farà delle nozze con i fiocchi
Crack crack lallalllalà …

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here