La canzone di Pinocchio

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La canzone di Pinocchio di Roberto Benigni

Nicola Piovani

Quando spunta il sole
fa cri cri,
e se vado a scuola
anche il maestro fa cri cri
Quando il gallo canta
cricca il dì
E poi torno a casa
e anche il mio babbo
fa cri cri
Proprio come mi piace
il lunedì
Il carabiniere sotto i
baffi fa cri cri.
Fa venire sonno l’abbiccì,
gl’è che noi ragazzi
siam così, tutti così:
a noi un ci garba punto
quel cri cri!
Ma un giorno andando
un po’ di qua e di là
Col cuore zeppo zuppo
di felicità
Sapete cosa dissi
cra cra cra
Poi lo ridissi forte
cra cra cra
Ma quant’è vita la vita
E poi rispunta il sole
rifà cri cri
Poi ho tanta fame e anche
la pancia fa cri cri.
Come vorrei mordere
un cachi,
il carabiniere sotto i
baffi fa no no!
Sette e quattro
dodici non so,
faccio un sogno brutto
dove tutti fan così
cri cri cri cri cri
cri cri cri cri
cri cri cri di qua e di là
cri cri di qui e di li
a me un mi garba punto
quel cri cri!
(strumentale)
Ma quant’è la vita
Quando spunta il sole
fa cri cri
Fa cri cri anche il gallo
non fa più chicchirichì
Il maestro a scuola
fa cri cri
Vado a letto e il letto
cigolando fa cri cri
Sento un suono allegro
do re mi
Ma mi si confonde in mezzo
a tutti quei cri cri
Cri cri cri cri
cri cri cri cri cri
Gl’è che a noi ragazzi
non ci garbano quei cri cri

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here