La fisarmonica di Stradella

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Paolo Conte
1980 Cantare
2001 Paolo Conte gli anni ’70
2005 Collection
2006 Wonderful

Testo Della Canzone

La fisarmonica di Stradella di Paolo Conte

(di Paolo Conte)

* Nada1977 Nada1994 Malanima: successi e inediti 1969-19941998 Nada trio
* Gianni Morandi1980 Cantare

Cos’è la pianura padana
dalle sei in avanti,
una nebbia che sembra
di essere dentro a un bicchiere
di acqua e anice eh già
l’ha detto anche oggi la radio ed è vero
è l’una passata e nell’auto
mi sembra di essere solo
perché tu non parli con me.
Ti sei addormentata
non appena tu sei salita
dopo il ballo domenica
sera è sempre così
e mi tocca riportarti
fino a casa e i chilometri
sono più lunghi perché
è grigia la strada ed è grigia la luce
e Broni, Casteggio,
Voghera son grigie anche loro
c’è solo un semaforo rosso quassù
nel cuore, nel cuor di Stradella
che è quella città dove tutte
le armoniche di questa pianura
sono nate e qualcuno le suona così.
Il motore è al minimo e sento
passare nell’aria quel suono
ti guardo che dormi
mi sembri diversa
ma tanto diversa lo so
al dolce suono della
fisarmonica di Stradella
tu mi sembri ancora più bella
di quello che sei
e mi piace trasportarti
nella notte per tutta la notte,
così questa notte e per sempre così.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   

FA  FA7+  FA6  FA  FA  FA7+  FA6  FA+

  FA        FA7+   FA6     FA
Cos'è la pianura padana dalle sei in avanti,
    FA7+       FA6       FA 
una nebbia che sembra di essere dentro a 
      FA7+      FA6     FA              DO  RE-  DO
un bicchiere di acqua e anice eh già
     RE-        RE-7+   RE-7       RE-7+
l'ha detto anche oggi la radio ed è vero
  RE-      RE-7+     RE-7      RE-7+
è l'una passata e nell'auto mi sembra di
RE-    RE-7+   RE-7       SOL7      DO     DO7 DO6  DO7
essere solo perchè tu non parli con me.
   FA    REb   FA   REb   FA    SOL  SOL-7DO7
Ti sei addormentata non appena sei salita
FAFA7   SIb     SIb-   FA     SOL7     DO
dopo il ballo domenica sera è sempre così
DO7  FA  FA7 SIb SIb-      FA  FA7 SIb SIb-     FA
e mi tocca            riportarti         fino a casa
       REb     FA       REb       DO7
e i chilometri sono pi— lunghi perchè
  FA        FA7+        FA6       FA

è grigia la strada ed è grigia la luce
  FA       FA7+       FA6       FA
e Broni, Casteggio, Voghera son grigie anche loro
    FA7+      FA6    FA             DO  RE-  DO
c'è solo un semaforo rosso quass—
    RE-        RE-7+      RE-7
nel cuore, nel cuor di Stradella
      RE-7+     RE-     RE-7+      RE-7
che è quella città dove tutte le armoniche
   RE-7+     RE-      RE-7+      RE-7     SOL7    DO7
di questa pianura sono nate e qualcuno le suona così.
     RE-       RE-7+    RE-7     RE-7+   RE-7        RE-7+
Il motore è al minimo e sento passare nell'aria quel suono
   RE-7       RE-7+    RE-      RE-7+
ti guardo che dormi mi sembri diversa
   RE-7    SOL7     DO7  DO6/7 DO7
ma tanto diversa lo so
   FA    REb   FA    REb  FA     SOL    SOL-DO7
al dolce suono della fisarmonica di Stradella
FA FA7 SIb     SIb-     FA       SOL7       DO7
tu mi sembri ancora pi— bella di quello che sei
     FA  FA7 SIb SIb-     FA  FA7 SIb SIb-    FA
e mi piace         trasportarti         nella notte
    REb      FA       REb       FA          REb      DO  DO7  DO6 DO7 FA
per tutta la notte, così questa notte e per sempre così. FA7+ FA6 REb FA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here