La mia giovinezza

Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone! -------------------------------------------------------------------------------- From: Monica Ripamonti Date: Thu, 09 Oct 2008 10:42:25 +0200 To: sebastiani massimo Subject: IVANO FOSSATI - FOTO Caro Seba, in allegato tre immagini nuove di Ivano Fossati, e la copertina di Musica Moderna. foto di ALESSIO PIZZICANNELLA Un abbraccio, a presto Monica Monica Ripamonti ______________________________ MARA VITALI COMUNICAZIONE C.so Indipendenza, 1 – 20129 Milano tel. 02.70108230 cell.348 0608294 fax 02.70005403 - www.mavico.it

Album

È contenuto nei seguenti album:

2000 La disciplina della terra
2006 Ho sognato una strada

Testo Della Canzone

La mia giovinezza di Ivano Fossati

Non ho mai tradito la mia giovinezza
perché la vita si alimenta di poco
non dura eterna
come le lampade di sacrestia
non ho mai tradito la mia giovinezza
nemmeno una volta in vita mia.

E non riconosco nessuno
non mi ricordo di un giorno
solo un passato pieno di donne
un cimitero dei cani
la casa dei sentimenti arredati
dei sentimenti adornati
dei sentimenti armati.

Non ho mai tradito la mia giovinezza
non devo provare la mia innocenza
sono colpevole d’aver nutrito
l’amore e altre deviazioni
come la malinconia
come la nostalgia.

La prima volta che mi sono innamorato
era una donna conosciuta in sogno
e dopo è sempre stato cosiì
in fondo è tutto nei vestiti alla moda
e sulle labbra dell’avvenire
in fondo è tutto lì.

Ci vuole un anno e ci vuole un giorno
confidare nel silenzio
e nella condizione umana
badare alla casa
e alla pioggia di stravento
come un uomo vestito da uomo fa.

È il giornale dei tempi
un bacio distratto
la sola cura
per chi ha origliato l’amore
chi ha conosciuto tutte le braccia
e tutte le ha perdute
e tutte le ha perdute
e tutte le ha perdute.

Strofinando un pianoforte
si incontra il mondo dei vincitori, sì
dei miei ricordi sarai l’ultimo a svanire
perché ho sete e fame
è sempre stato così.

In fondo è tutto nei vestiti alla moda
e sulle labbra dell’avvenire
in fondo è tutto lì.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here