La sala

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La sala di Checco Zalone

Al Telefono:
G: Prond, so Giovan della sal ved ca do a venut la ragazza e ha disdet tutto quando!
C: E, lo so, guardi, non sai come stò soffrendo.
G: E a me che mi inderessa, qua mi dovete dare la penala, va bene?
C: Ma come! A me la penale? Ma lo sapete chi sono io? Io sono i…
G: Si, u candand du cazz, t canosc a te.
C: Ma come vi permettere. Vabbù signor Giovanni vi farò un assegno marzo 2012, arrivederci.

Quanti baci quante dolce carezze
Fidanzati noi da giovine età
Eri forze l’unica certezza
Nel mio mondo di pricarietà

Quanti soldi alle pasticcerie
Per portarci i dolci a mamma tua
Il fioraio giuro non dico bugie
Grazie a me si è alzato casa sua

Mi credevo era amore, quel che c’era tra noi.

(In Sottofondo)
M: “Il matrimonio è il giorno più bello della vita Checco
Ebbe la sala l’aveva decid mammet!”

Non ti piaceva la sala e sei scappata via Maria
Non ti piaceva perchè l’ha scelta mamma mia e zia
Ho prenotato la sala e tu mi fuggi via Maria
L’ho prenotata pensanto che già eri mia… Follia!!!

Bambiniere sparse a tutta la casa
Pesciolini di murano blu
Il bocchè con i garofani rosa
Ce li o dati alla signora di su
Che la figlia dopodomani si sposa
Senza chiacchiere come fai tu…

Mi credevo era amore, quel che c’era tra noi.

(In sottofondo)
G: “E commè disdicete un mese prima, io ho già preso il pesce fresco!”

Non ti piaceva la sala e sei scappata via Maria
Non ti piaceva perchè l’ha scelta mamma mia e zia
Ho prenotato la sala e tu mi fuggi via Maria
L’ho prenotata pensanto che già eri mia… Follia!!!

Non ti piaceva la sala e sei scappata via…

(Parlato)
C: E allora signori e signori un aldro applauso un altro applauso per i sposi fra 5 minuti stà la sorbetta un uldima canzone, signore levi il bambino però da immezzo. Un ultima canzone di Renato Zero.

Lui chi è…

B: Checco!Checco!
C: Aoh!
B: A detto lo zio puoi mettere la Macarena?
C: No! Dicci allo zio che io queste canzone cafoni non li so.

Lui chi è… già è difficile farlo con de.. Molliloooooo….

Non ti piaceva la sala e sei scappata via Maria
Non ti piaceva perchè l’ha scelta mamma mia e zia
Ho prenotato la sala e tu mi fuggi via Maria
L’ho prenotata pensanto che già eri mia… Follia!!!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here