L’ammucchiata

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1981 Artide antartide

Testo Della Canzone

L'ammucchiata di Renato Zero

E’ scoppiata la mia guerra,
io ventre a terra sto qui. . .
Non voglio intrusi nel letto mio,
e il gabinetto l’ho occupato prima io. . .
Il mio spazio vitale
e’ un diritto per me. . .
Ma che idea stare insieme!
Coabitazione o invasione un alveare se mai.
Barricato sui cuscini,
io mi difendo dalla promiscuita’. . .
Lo spazzolino, la biancheria. . .
persino nello slip non sono a casa mia!
Ma chi sei,
ma che vuoi,
dove vai?
Stai nel mucchio. . .
Qui e’ minato,
salta tutto!
. . .Eppure vorrei fidarni, lo sai. . .
Tenerti piu’ accanto
non tanto, ma un po’ Solo un po’!
Quel muro tra moi abbattilo, dai. . .
Non serve piu’!
Se tu. . . Se tu (coro)
Mi accetterai come sono! Se io (coro)
Ti tendero’ la mia mano! Se noi (coro)
Meno invadenti saremo!
Sara’ un’ammucchiata, pero’ sara’ vita!
Mi hai sfinito, mi hai distrutto. . .
A questa lotta soccombero’!
Sono accerchiato, mimetizzato. . .
Alle tue insidie, presto o tardi candidato!
Il mio spazio vitale
e’ vietato per te!
Stare insieme non vale. . .
Metti un semaforo
ai tuoi intraprendenti perche’!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here