Lexotan – Jeson Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Lexotan – Jeson

Su un areoplano di pensieri inutili barcollo
Da quando ha chiuso quel bar dietro l’angolo di zona
Questo lampione sembra parli con chi ci passa sotto
Sarà che sono su di giri e non c’è un bro che ascolta
Dormo appoggiato alle sue cosce mentre spegne una Pal Mall.
dice che uccide le voglie quel mio pensare troppo

Ma cosa posso farci?
Non mi giudico affatto lascio che lo fai tu se conto il doppio dei danni
Lo lo so bene che spesso vince quello che ho dentro come fosse più grande di me
Tre gocce di lexotan parlassero i nervi non faresti domande.


Però vorrei dirottare quello sguardo come se mi appartenesse
Me lo concedi un tentativo che tocco la nota giusta ma arrivato su non scenderò
Da un’altalena con cui passo le nottate un equilibrio che non perdo mai.

Chissà se capirai
Parole che rincorro
Film che vivo, mi fai
Tuffare nel vuoto.

Ecco una serie di risorse utili per Jeson in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *