Limite fisico del cuore (Sienteme)

Mango durante il concerto al "Pala Ercole" di Policoro (Matera), il 6 dicembre. Durante l'esecuzione di 'Oro', uno dei suoi brani piu' famosi, il cantante e' stato colpito da infarto ed e' morto durante il trasporto in ospedale. ANSA/ PAOLA FUMAGALLI

Album

È contenuto nei seguenti album:
1994 Mango

Testo Della Canzone

Limite fisico del cuore (Sienteme) di Mango

Si accende quando torno a casa
a un passo dalle mani mie
in superficie
è per esempio una radice
che beve beve indiscreta
fiorita se ne sta
ma un limite fisico ha il cuore
in questa realtà
in questo vivere veloci
in questo dirti amore mio
che sembra niente
noi tra gli altri fortemente
in un abbraccio assoluto
che ci riporta su
il limite fisico del cuore
un poco non c’è più

Sienteme nudità disarmante mia
Sienteme nel vagito selvaggio che affiora
è ossigeno sai
nel tempo che si spende
quell’attimo che prendi e che dai
Sienteme nel momento che tu mi vuoi
Sienteme Sienteme Sienteme Sienteme …

Si accende
proprio lì sul viso
a un passo qui dagli occhi tuoi
così umanamente
che una vela si spalanca
assorbe un po’ d’infinito
e un po’ di vita da
a quel limite fisico del cuore
in questa realtà

Sienteme nudità disarmante mia
Sienteme nel vagito selvaggio che affiora
è ossigeno sai
nel tempo che si spende
quell’attimo che prendi e che dai
Sienteme nel momento che tu mi vuoi
Sienteme Sienteme Sienteme Sienteme …

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here