L’uomo di polvere – Fiorella Mannoia

L’uomo di polvere – Fiorella Mannoia canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 2001

Fragile Tutte le canzoni dell’album

Fragile

Guarda la pagina artista di Fiorella Mannoia o naviga nella categoria Fiorella Mannoia

Testo della canzone: L’uomo di polvere – Fiorella Mannoia

In fondo al testo trovate il video della canzone

L’uomo di polvere – Fiorella Mannoia Testo:

testo: Ilaria Scala – musica: Piero Fabrizi

Sono l’uomo che guarda passare

la polvere sulla strada

ogni motore che sa dove andare

io lascio che ci vada

Sto su una sedia di paglia che dondola

oppure appoggiato al muro

non giro la testa a guardare il passato

e nemmeno il futuro

Non riconosco macchine e moto

non riconosco i motori

a me interessa la polvere bassa

che resta anche dopo i rumori

Non mi ricordo di avere un amico

forse ne ho avuto uno

finché è durata non parlavamo

ma mi sedeva vicino

Pochi son quelli che passano a piedi

e chiedono a me dove andare

io gli rispondo ?quella che vedi

è l’unica strada da fare?

E vanno avanti anche se sono stanchi

la testa che guarda il cammino

finché nel sole diventano bianchi

e il loro cappello un puntino

e il loro cappello un puntino

Quando la sera vado a dormire

mi sento vuoto di sogni

mi sdraio l’anima e per non pensare

mi metto a contare i ragni

Cosa mi resta di questa mia vita

è polvere sul cappello

polvere in tasca e dentro le scarpe

polvere nel cervello

polvere nel cervello

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here