L’uomo che non c’era

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Occhi rossi
2008 Gli anni della Polydor 19631978

Testo Della Canzone

L'uomo che non c'era di Orietta Berti

(PacePanzeriCazzulani)

Vorrei aver vissuto,
quello che ho sognato,
vorrei provare ancora,
quello che ho provato.
Confesso che nel buio,
avevo un po’ paura,
però è stata bella di notte,
l’avventura.
Sogno di primavera,
insieme a un uomo che non c’era,
bello, è stato bello,
perché il mio amore era quello.
Quando mi son svegliata,
mi sono accorta di avere amato,
un uomo che più non c’era,
è stato un sogno di primavera.
La, la, la, la, la, la, la….
Adesso giro il mondo,
cercando fra la gente,
l’immagine di un cuore,
che mi ritorna in mente,
e quando sono sola,
pensando a quegli istanti,
m’illudo di sognare di essere
due amanti.
Sogno di primavera,
insieme a un uomo che non c’era,
bello, è stato bello,
perché il mio amore era quello.
Quando mi son svegliata,
mi sono accorta di avere amato,
un uomo che più non c’era,
è stato un sogno di primavera.
La, la, la, la, la, la, la….

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here