Marzo ’48 – Dimartino Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

https://www.youtube.com/watch?v=YmS148rTbFY

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Marzo ’48 – Dimartino

Da questa parte del cielo,
c’è una donna che vola,
appesa a una ala distratta
di un distratto aviatore,
appesa a un punto di domanda,
con l’uncino girato.

Potremmo ammazzarci di balli
tutta la notte,
potremmo ammazzarci di balli
tutta la notte.

“Pensami almeno nei giorni feriali”
scriveva al suo
caporale in licenza
alle Seychelles.

Vorrei morire cantando,
potresti non trovarmi qui,
sotto ai balconi
nei giorni violenti e
splendidi.

Pensami almeno
davanti allo specchio,
quando ti tocchi
davanti allo specchio.

Vorrei morire cantando,
potresti non trovarmi qui,
sotto ai balconi
nei giorni violenti e
splendidi

Ecco una serie di risorse utili per Dimartino in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Dimartino



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here