Me diciste ‘na sera

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Me diciste 'na sera di Canzoni Napoletane

(di Antonio De Curtis – Franzese – Porcaro
Mariangela D’Abbraccio

Comme so’ triste ‘e penziere
quanno so’ mute ‘e pparole!
E comme è friddo chistu sole
a quanno manchi tu…
comme so’ triste ‘e penziere
“Dimane..
-me diciste ‘na sera-
astrignimmo ‘e ccatene
ca ce fanno suffrì
Dimane”
E luceva, sincera,
comme’a luce d’ ‘o bbene
‘ca nun sape murì,
l’ultima lacrema, senza cadè,
ca st’uocchie d’angelo
chiagnevano pe’mmè
Dimane?
Ogni gghiuorno, ogni sera
io t’aspetto ca viene
per murì ‘nbracci’a tte
Comme so’ amare ‘e pparole
quanno n’è ssente nisciuno.
Io, comm’ ‘a n’ombra sott’a luna
vaco parlanno ‘e te…
Ma songo amare ‘e pparole.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here