Medley 3 – Gigi D'Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Ora dal vivo

 

Testo Della Canzone

Medley 3 – Gigi D’Alessio

 

Stringi le mani e guardi lui verso di me non guardi mai eppure tremi e pensi a me e a quel dolore che mi dai mille gabbiani adesso volano sopra quel cielo irraggiungibile quel paradiso imprigionato da noi.
adesso fatti sentire addosso qui sul mio petto avanti buttati ferma mi guardi stanca pallida quasi bianca muovi soltanto gli occhi umidi.
quanti giorni avremo noi?
quante notti mi darai …
tra le braccia calde mie,
io so che rivivrai e per sempre io ti avro’ e per sempre tu mi avrai abbiam tutto quanto e non lo sai?
adesso fatti sentire addosso qui sul mio petto avanti buttati,
alzati fallo amore vinci la tua paura solo 2 metri e siamo liberi no!
non possiamo solo piangere tu puoi decidere il destino anche per me!
la gente sai a volte conta niente diranno che non ero affatto l’uomo per te e gli stessi parleranno poi con me e ti lanceranno colpe addosso.
liberi da noi mai piu’ studiare come vivere.
lasciarsi andare in cose fatte mai,
mai piu’ sognare e chiedersi perché.
restare amici non si puo’ per chi si è amato come noi magari poi non si sa mai adesso è troppo presto!
mai piu’ tradire la mia fantasia per poi morire nell’ipocrisia
dai vetri della vita mia vedo l’amore andare via per incontrarla prima o poi ci lascia liberi da noi!
addo trovo nu guaglione ca te vo cchiu’ bben’
e nnammurate ca se song’
se con te sono stato nel letto anche a volte romantico,
io credevo ad un amore che supera tutti gli ostacoli regalandoti tutto me stesso e mai niente a meta’ …
se ho cenato con te qualche volta coi fiori sul tavolo e ho rubato dai libri le frasi piu’ belle da scrivere pronto pure a portarti la luna dal cielo quaggiu’.
potevi dirmelo …
che i tempi cambiano ed io capivo che forse l’amore non era cosi’!
scrivo parole che lasciano segni nel cuore,
faccio canzoni,
racconto emozioni d’amore
un giorno parlero’ di te,
di quanto male hai fatto a me,
occhi socchiusi che sembrano quasi indifesi sulla tua faccia pulita al profumo di rosa un giorno cantero’ di te,
e ti ricorderai di me…
chi lascia non sta male,
fa spazio nel suo cuore pero’ sa come far morire a chi gli ha dato tanto amore e tante notti per sognare,
lo sai chi lascia ti fa male?
di notte non ti fa dormire e non ti fa piu’ innamorare per la paura di cadere in questa trappola del cuore ancora un’altra volta

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here