Nei miei sogni

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Album

È contenuto nei seguenti album:

1996 Quando ci sarai

Testo Della Canzone

Nei miei sogni di Nomadi

Io non credevo di certo ai fantasmi

e a racconti di magici eroi,

ma quel giorno qualcosa di strano

a preso piano piano l’avvento su me.

Mi sentivo un po’ fuori dal mondo

e mi chiedevo mentre stavo sognando

che cos’era quel presentimento,

cos’era quell’angelo, quell’angelo al vento.

E’ lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni

che vola attraverso il cielo della mia realtà,

ora che fa parte dei miei segreti

sono certo più che mai che se ne ricorderà.

Continuava così la mia storia

col destino dai mille misteri,

come quando sentii quella voce,

ritrovo quella gioia che lei mi dà.

E’ lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni

che viene a rivelarmi confortanti verità,

ti prego non lasciarmi più da solo

dammi la speranza che ti ricorderai di me.

E’ lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni

che vola attraverso il cielo della mia realtà,

ora che fa parte dei miei segreti

brilla la speranza che lei si ricorderà di me.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Intro: D-/A-/D-/A-/G-/F/G-/A

G-                         F
Io non credevo di certo ai fantasmi 
G-                     D-
e a racconti di magici eroi, 
Bb                         G-
ma quel giorno qualcosa di strano 
              F                  G-
a preso piano piano l'avvento su me. 


G-                       F
Mi sentivo un po' fuori dal mondo 
G-                         D-
e mi chiedevo mentre stavo sognando 
Bb                       G-
che cos'era quel presentimento, 
              F                       A
cos'era quell'angelo, quell'angelo al vento. 


   F                        E
E' lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni 
    Bb                       F
che vola attraverso il cielo della mia realtà, 
G-         Bb             F
ora che fa parte dei miei segreti 
G-                       A
sono certo più che mai che se ne ricorderà.

F/E/Bb/F
G- Bb F/G-/A
Intro x 1

Continuava così la mia storia 

col destino dai mille misteri, 

come quando sentii quella voce, 

ritrovo quella gioia che lei mi dà. 



E' lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni 

che viene a rivelarmi confortanti verità, 

ti prego non lasciarmi più da solo 

dammi la speranza che ti ricorderai di me. 



E' lei, è lei, è lei è la regina dei miei sogni 

che vola attraverso il cielo della mia realtà, 

ora che fa parte dei miei segreti 

brilla la speranza che lei si ricorderà di me.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here