Non dimenticar le mie parole

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1972…E io le canto cosìGigliola Cinquetti
2005 Vintage!…Ma non li dimostraRenzo Arbore e i suoi Swing Maniacs

Testo Della Canzone

Non dimenticar le mie parole di Classici Italiani

(Alfredo BracchiGiovanni D’Anzi)
Alberto RabagliatiTrio LescanoCarlo ButiEmilio Livi Maria Jottini
* Gigliola Cinquetti 1972…E io le canto così
* Rita Pavone 1967
* Renzo Arbore e i suoi Swing Maniacs 2005 Vintage!…Ma non li dimostra

Non dimenticar le mie parole,
bimba tu non sai cos’è l’amor,
è una cosa bella come il sole,
più del sole dà calor.

Scende lentamente nelle vene
e pian piano giunge fino al cuor,
nascono così le prime pene
con i primi sogni d’or.

Ogni cuore innamorato
si tormenta sempre più,
tu che ancor non hai amato
forse non mi sai capire, tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba t’amo tanto, da morir,
tu per me sei forse più del sole,
non mi fare mai soffrir.

Ma io t’ho sempre amata
come amar non so di più,
tu però sei tanto ingrata
forse non mi sai capir tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba tu non sai cos’è l’amor,
è una cosa bella come il sole,
più del sole dà calor.

Scende lentamente nelle vene
e pian piano giunge fino al cuor,
nascono così le prime pene
con i primi sogni d’or.

Ogni cuore innamorato
si tormenta sempre più,
tu che ancor non hai amato
forse non mi sai capire tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba t’amo tanto da morir,
tu per me sei forse più del sole,
non mi fare mai soffrir.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here