Notte e giorno – Barbara Boncompagni

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Notte e giorno – Barbara Boncompagni di Festival di Sanremo 1983

(Daniele Pace e Angelo Valsiglio)
Barbara Boncompagni

Credere all’amore e poi non crederci più
mentre un aeroplano sta volando via,
e guardare l’orizzonte sempre più su,
lacrime dipinte di malinconia.
Poi un giorno all’improvviso chiedo chi è
che mi sta chiamando dalla via,
scendo quelle scale ma il mio cuore lo sa
che da quel momento vivrò…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
anche se cadesse il mondo
sempre con te,
e tenendomi per mano tu mi dirai…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
tu sei un vagabondo ma io
resto con te,
tu sei stato il mio pensiero,
non era vero.
Era primavera ed il mio sogno morì
quando venne il tempo delle rondini,
ma la mia tristezza non dimentica
quando io cantavo così…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
anche se cadesse il mondo
sempre con te,
e tenendomi per mano tu mi dirai…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
tu sei un vagabondo ma io
resto con te,
tu sei stato il mio pensiero,
non era vero.
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
anche se cadesse il mondo
sempre con te,
e tenendomi per mano tu mi dirai…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
anche se cadesse il mondo
sempre con te,
e tenendomi per mano tu mi dirai…
Giorno e notte, notte e giorno
sempre con te,
tu sei un vagabondo ma io
resto con te,
tu sei stato il mio pensiero,
non era vero.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here