Oggi facimu festa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Oggi facimu festa di Canzoni Calabresi

(Parole: G.Alampi; Musica: F.Scordino)

Sugnu filici chi vinni Natali,
lu vogghiu diri, lu vogghiu diri.
Pi’ chistu priu chi sentu ‘nt’o cori
vogghiu ballari, vogghiu ballari.
Tuttu lu mundu si ferma a pinzari,
vogghiu priari, vogghiu priari.
Randi e figghioli avimu a gioiri,
vogghiu cantari, vogghiu cantari.

Canta canta puru tu,
canta canta ‘nziemi a mia
cu’ Giuseppi e cu’ Maria,

canta ‘nziemi a tuttu u mundu,
quantu è randi, quantu è tundu,

chi nasciu nostru Signuri,
vinni mi porta l’amuri.

Oggi facimu festa
è Natali!

‘Nd’a lu prisepiu ci su’ li pasturi
cu’ li pecureddi, cu’ li pecureddi.
C’è lu furnaru chi ‘mpasta farina
pi’ fari lu pani, pi’ fari lu pani.
‘Nc’esti lu boi cu’ lu sceccareddu,
c’u sciatu lu scaldunu u Bambineddu.
‘N fundu u’ sinteru, supra i camiddi,
tri omini beddi, tri omini beddi.

Sunnu Gaspari e Melchiorri,
e lu terzu è Baldassarri,
li Re Magi chi ‘rrivaru
e li doni nci purtaru:
oru finu, ‘ncenzu e mirra.

A cumeta cumpariu,
fin’a’ grutta li guidau.

Oggi facimu festa,
è Natali!

Ci sunnu tutti li statueddi,
chi sunnu beddi, chi sunnu beddi.
C’è lu ‘ncantatu chi non faci nenti,
varda lu celu, varda lu celu;
varda la stidda chi manda a so’ luci
a ‘ddu Figghiolu, supra la pagghia.
Ma chi succeri, non lu capisci,
si maravigghia, si maravigghia.

Canta canta puru tu,
canta canta ‘nziemi a mia
cu’ Giuseppi e cu’ Maria.

Si cantamu nui priamu,
e cu’ l’angiuli dicimu:

“Gloria in celu a lu Signuri,
paci in terra all’omini boni”.

Oggi facimu festa
è Natali!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here