Ora che te ne vai

Album

È contenuto nei seguenti album:

1995 Anonimo Italiano

Testo Della Canzone

Ora che te ne vai di Anonimo Italiano

Ora che questa storia è finita
non fartene una colpa anche tu
non cambiare se nella tua vita
tra poco io non ci sarò più

E vai via in controluce
ogni Cristo una croce e un vecchio
che bestemmia i suoi guai
masticando in un filo di voce
quello che non mi hai detto mai

E chissà se hai più fiato del vento
che gonfiava le tende a baciare il soffitto
per correre tra cento lenzuola
bianche da sola
su quel terrazzo di città

Cosa importa se adesso è finita
ma forse lo pensi anche tu
se la vita ci ha tolto qualcosa
ci resterà molto di più

Tu che adesso hai capito
quante strade ha il mio mare
chi ci porto e perché
riesci a vedere adesso senza guardare
quell’uomo che è dentro di me

E chissà se hai più fiato del vento
che gonfiava le tende a baciare il soffitto
per correre tra cento lenzuola
bianche da sola
su quel terrazzo di città

E chissà se un amore dannato
ti è stato d’aiuto, ti ha presa con sé
la nuvola che hai tanto aspettato
sarà ritornata
se stai girando il mondo con lei

E chissà se ci tiene legate le vite
un’addio che divide a metà
la foto in un cassetto, un biglietto con scritto
“ciao amore” che strappo ora che te ne vai.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
Sol              Re

Ora che questa storia è finita

      Sol                    Re

non fartene una colpa anche tu

 Mi               La       Re

non cambiare se nella tua vita

     Sol         Mi      La

tra poco io non ci sarò più

       Sol

E vai via in controluce

       Re                    Sol

ogni Cristo una croce e un vecchio

                      Re

che bestemmia i suoi guai

Mi                Sol     Re

masticando in un filo di voce

    Sol            Mi       Sol La

quello che non mi hai detto mai

    Re                         La

E chissà se hai più fiato del vento

                  Sol    La           Re

che gonfiava le tende a baciare il soffitto

                 Sim

per correre tra cento lenzuola

 La

bianche da sola

    Mi               Sol La

su quel terrazzo di città

 Sol              Re

Cosa importa se adesso è finita

    Sol                 Re

ma forse lo pensi anche tu

Mi                La      Re

se la vita ci ha tolto qualcosa

    Sol      Mi      La

ci resterà molto di più

        Sol

Tu che adesso hai capito

         Re

quante strade ha il mio mare

Sol               Re

chi ci porto e perché

 Mi                     Sol     Re

riesci a vedere adesso senza guardare

       Sol         Mi      Sol La

quell’uomo che è dentro di me

   Re                          La

E chissà se hai più fiato del vento



                 Sol     La          Re

che gonfiava le tende a baciare il soffitto

                 Sim

per correre tra cento lenzuola

  La

bianche da sola

    Mi                La Si

su quel terrazzo di città

    Mi                 Si

E chissà se un amore dannato

              La           Si       Mi

ti è stato d’aiuto, ti ha presa con sé

                   Do#m

la nuvola che hai tanto aspettato

 Si

sarà ritornata

    Fa#                       Si

se stai girando il mondo con lei

    Lam               Mi

E chissà se ci tiene legate le vite

   Sib dim             Mi

un’addio che divide a metà

                 Fa#m7/5b                  Mi

la foto in un cassetto, un biglietto con scritto

                   La                   Mi

“ciao amore” che strappo ora che te ne vai



Si La Si Mi




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here