Parolacce – Sergio Sylvestre Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Parolacce – Sergio Sylvestre

La notte se ne va, se ne va
lasciando in bocca il sapore di quei palazzi grigi
quelli dove abitavi tu
chissà se tornerà, tornerà
la voglia di abbracciarsi di domenica
ti scrivo ma non rispondi più.

Ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa gli dici
sembravano felici tranne te chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più che parole erano solo parolacce
erano solo parolacce
erano solo parolacce.

Magari cambierà, cambierà
la voglia di sentirsi meno stupidi
sdraiato qui sotto un cielo blu.

Ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa gli dici
sembravano felici tranne te chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più parole erano solo parolacce.

Credo che
(ho dato tutto forse troppo per avere in cambio la metà ma)
bevo per
(dimenticare che il problema fosse soltanto la tua età)
uno come me, come me
dovrebbe fregarsene di te
ma per una come te, come te
fregarsene è fin troppo facile.

Ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa gli dici
sembravano felici tranne te chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più parole erano solo parolacce
erano solo parolacce
erano solo parolacce.

Ecco una serie di risorse utili per Sergio Sylvestre in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Sergio Sylvestre



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here