Quella strana fattoria

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:

2003 Fivelandia 21
2007 Mostri, streghe e vampiri

Testo Della Canzone

Quella strana fattoria di Cristina D’Avena

(Alessandra Valeri ManeraGianfranco Fasano)

JACK HIP PI IA IE

JACK HIP PI IA IO
QUELLA FATTORIA
È LA PIU’ STRANA CHE CI SIA.

JACK HIP PI IA IE

JACK HIP PI IA IO
VAI AVANTI TU
CHE POI CI DICI COME VIVONO LAGGIÙ.

DUN DIN DIN DON

Jack il contadino che ora vive là

era un signorino proprio di città.

Un ragazzo sveglio, pieno d’allegria

che fa del suo meglio nella fattoria.

Ha sempre sognato di risiedere in campagna

e perciò è felice come non lo è stato mai.

Lui però laggiù non ha trovato la cuccagna,

ma soltanto un mucchio di guai, sì di guai!

Quella strana fattoria
brulica di mostri

e non sono tutte qua le difficoltà.
Lì c’è un’altra bizzarria
proprio sconcertante:

la vegetazione è rigogliosa ma mutante

e nessuno sa poi quando e come muterà!
QUELLA STRANA FATTORIA
brulica di mostri

pigri e golosissimi, ma furbissimi.
È una buffa compagnia
anche se affiatata,

UNA COMPAGNIA FUORI DI TESTA E SGANGHERATA,

sgangherata come quella strana fattoria.

JACK HIP PI IA IE

JACK HIP PI IA IO
VAI AVANTI TU
CHE POI CI DICI COME VIVONO LAGGIÙ.

DUN DIN DIN DON

Jack vuol coltivare la sua proprietà,

c’è da lavorare, ma ci proverà.

Sa che il suo vicino non lo aiuterà, (Eh no!)

quindi pian pianino lui procederà.

Ha sempre sognato di risiedere in campagna

e perciò è felice come non lo è stato mai.

Lui però laggiù non ha trovato la cuccagna,

ma soltanto un mucchio di guai, SÌ DI GUAI!

Quella strana fattoria
brulica di mostri

e non sono tutte qua le difficoltà.
Lì c’è un’altra bizzarria
proprio sconcertante:

la vegetazione è rigogliosa ma mutante

e nessuno sa poi quando e come muterà!
QUELLA STRANA FATTORIA
BRULICA DI MOSTRI

PIGRI E GOLOSISSIMI, MA FURBISSIMI.

Ma che fattoria, ma che fattoria!

Guarda che mostri.

Ma che fattoria, ma che fattoria!

SCAPPIAMO VIA,

SCAPPIAMO VIA.

Ma che fattoria, ma che fattoria!

Cavoli vostri!

SONO GIA SPARITI GLI ATTREZZI

E LA FATTORIA CADE A PEZZI!!!

Quella strana fattoria
brulica di mostri

e non sono tutte qua le difficoltà.
Lì c’è un’altra bizzarria
proprio sconcertante:

la vegetazione è rigogliosa ma mutante

e nessuno sa poi quando e come muterà!

QUELLA STRANA FATTORIA,

QUELLA STRANA FATTORIA.

È una buffa compagnia
anche se affiatata,

una compagnia fuori di testa e sgangherata,

sgangherata come quella strana fattoria.

UNA COMPAGNIA FUORI DI TESTA E SGANGHERATA,

sgangherata come quella strana fattoria.

JACK HIP PI IA IE

JACK HIP PI IA IO
QUELLA FATTORIA
È LA PIÙ STRANA CHE CI SIA.

Jack hip pi ia ie

Jack hip pi ia io

NON ANDARCI PIÙ
PERCHÉ SAPPIAMO COME VIVONO LAGGIÙ.
DUN DIN DIN DON

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here