Quoziente astratto

Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Acquatiche trasparenze

Testo Della Canzone

Quoziente astratto di Audio 2

Anime di questa citta’
sento gridare da un oblo’ vicino
Volare in fretta dalle mani tue
Non da cio’ che stai dicendo.

Le dita sono dei frammenti alati
E fai promesse sempre come i marinai
Siccome e’ facile non voler sentire
Ma non lo vedi che mi sto innamorando.

Era la divisione di un quoziente astratto
Dove il prodotto siamo io e te
E non si puo’ oramai piu’trattenere
Sincera che mi sorprendi quando non ci stai
Che mi accontenti quando sei vicina
E quando invece sei lontana amore mio che fare io
non lo so…non so…

Io davvero con la passione
Vorrei che l’acqua uscisse da quel mare
E dondolandosi come altalene
Nel giardino delle iene
Non mi donare amore quella tua dolcezza
Che si dissolve a gocce dalle tue grondaie
Sui tetti sotto il cielo ed una farfalla
Che e’ irraggiungibile come a pensarla.

Era la divisione di un quoziente astratto
Dove il prodotto siamo io e te
E non si puo’ oramai piu’ trattenere
Sincera che mi sorprendi quando non ci stai
Che mi accontenti quando sei vicina
E quando invece sei lontana amore mio che fare io
non lo…non so..
Violenti quali eroi….

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here