SeguiMe – Rancore Testo della canzone

SeguiMe – Rancore Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

[YOUTUBE_SHORTCODE]

[subscribe]

TESTO

Il Testo della della canzone Di: SeguiMe – Rancore

Luce in faccia
Nasci da una pancia
Cominciano a formarsi i primi denti per chi mangia
Cominci a formulare i primi versi con la bocca
Ed ogni cosa che ti tocca
Un pensiero ti si allaccia
Cominci poi a vedere come buttano le cose
Capendo quali sono le buone e quelle dannose
Cominci a dargli un nome, a capire a cosa servono
Capendo i benefici e i pericoli che serbano
Volano via i giorni, il tempo passa veloce
Giochi nel cortile, parolacce sotto voce
Prima scuola, prime merendine, primi compiti
Gente più grande dà la risposta a quesiti insoliti
Prima seconda terza quarta elementare
Quinta poi vai alle medie fuori dal quartiere
Te ne vuoi andare, curioso di vedere
La nuova scuola, il nuovo mondo che dovrai affrontare

{Ritornello}
Segui me, vita che, passa nelle mani come fosse niente
Solo se quello che stringi nelle mani è solo apparente
Segui me, vita che, passa nelle mani come fosse niente
Solo se quello che stringi nelle mani è solo apparente

Tre anni già sei fuori mo
Già alle superiori mo
Impegni superiori
Per tizi coi coglioni
D'altronde, sei sempre stato bravo fino a adesso
Hai sempre avuto un buon controllo di te stesso
Ma conosci un tizio che ti attira, ha un bel carattere
Che gira co una tizia che ti vorresti sbattere
La quale ha un'amica a cui tu piaci
Cominciano i gruppetti, comitive, prime canne e primi baci
E non appena hai capito un po' come funziona
Dal primo superiore ti ritrovi col diploma
Ti trovi a contatto con un mondo che non suona
E quando suona stona
Un mondo che ti bastona
Ma in tutto 'sto bordello ti scegli una facoltà
Ti trovi un'identità
Stai all'università
La sera lavori dentro a un pub e là
Incontri un angelo, mandato per te dall'aldilà

{Ritornello}
Segui me, vita che, passa nelle mani come fosse niente
Solo se quello che stringi nelle mani è solo apparente
Segui me, vita che, passa nelle mani come fosse niente
Solo se quello che stringi nelle mani è solo apparente

{Stofa 3}
Lei è quella giusta, lo senti di amarla
Lunga relazione poi decidi di sposarla
Ma ormai è un pezzo che sei laureato e lavorando
Sei pronto, sei convinto che va bene tutto quanto
Quindi viva gli sposi, auguri e figli maschi
Nove mesi la sorpresa dopo vari incastri
La felicità
Mo sei già papà
Convinto che tutto andrà bene finchè i soldi te li intaschi
Il figlio cresce rivive i tuoi momenti
L'infanzia, gli amori crisi degli adolescenti
E su sto punto stringete tutti i denti
Litigi, lo stress, discorsi deprimenti
Ma finisce male
Mo' vivi da solo dentro ad un monolocale
Pagando affitto a un tale
Che ti sta sul cazzo perché è la solita predica
Mo vedi tuo figlio solamente la domenica
Hai camminato tanto, i tuoi muscoli son stanchi
I tuoi amori sono infranti
I capelli sono bianchi
Tuo figlio cresce e tu lo aiuti quando puoi
Ti senti solo al mondo e non è quello che vuoi
Ormai tu vuoi riposo
Ti fan cambiare casa ma è una casa di riposo
Un posto dove gli occhi poso
Il posto più noioso, il meno vivibile
Decidi di finire il più presto possibile
Son qui per aiutarti
Incrocia il mio sguardo è il tuo momento
Non aver paura non voglio ingannarti
Quando tu vedrai la falce e la tunica scura
Ricorda sempre questo: la vita è solo una...

Sai che, sto arrivando da te, questo è ciò che sono, son venuto per te, per te...

Rit. (x2)

Ecco una serie di risorse utili per Rancore in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Rancore

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: info@wikitesti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here