Senza discutere

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1975 Gordon
1983 I Nomadi 2
1999 SOS con rabbia e con amore
2003 Nomadi quaranta (disc 2)

Testo Della Canzone

Senza discutere di Nomadi

(Ferilli – Umberto Napolitano – Salerno)

Lei trucca già, lei veste già la mia solitudine

oggi mi và bene anche lei senza discutere

più dolce che mai mi sembra lei,

più donna che mai la voglio credere

e il corpo mio accanto al suo

cerca amore non dimenticar

ma far l’amor con lei

non ha più senso ormai

se penso che tu vivi nell’anima

dentro alla pelle mia, mentre

la mano sua mi cerca ancora

e mi abbandono io senza discutere

restando qui.

E trucca lei e spoglia lei la mia solitudine

un passo e poi si offre a me sento il sangue ancora scorrere,

più donna che mai mi sembra lei

è giusto così non c’è da discutere

e il corpo mio accanto al suo torna nuovamente a vivere

ma far l’amor con lei

non ha più senso ormai

se penso che tu gridi nell’anima

dentro alla pelle mia, mentre

la mano sua mi cerca ancora

e mi abbandono io senza discutere

restando qui.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here