Serenata delle serenate

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Serenata delle serenate di Luciano Tajoli

(di Innocenzi e Cherubini)
Carlo ButiClaudio VillaLuciano VirgiliNarciso Parigi

Dolce serenata della prima sera,
scegli fra i balconi
il più bel fior di primavera.
Dille, mentre il sole muore all’imbrunir,
che la mia speranza
non può morir!

Ma perché fiorindo fiore
senza te non so più amare!
Lasciami sentir l’ultimo sospir, l’ultima bugia:
più mi sai mentir e più mi fai morir di gelosia.

Sento in me bruciar le pene,
sento te sfuggir da me.
Ma perché ti voglio bene?
Io non so cos’è,
dimmelo perché
ti voglio bene?

Ma perché ti voglio bene?
Io non so cos’è,
dimmelo perché
serenata mia!!!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here