Soldato

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

2004 Corpo estraneo

Testo Della Canzone

Soldato di Nomadi

Attraverso un bicchiere di Rum

La vita di un soldato è solo un dettaglio

Qualcosa di indistinto che accade

In un breve intervallo

Un frammento una scheggia del tempo

Che non bastò neppure a dirle addio

Dio sa com’era bella e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Dio sa com’era bella

Attraverso un reportage in Tv

La vita di un soldato è un’uniforme nuova

Una foto così allegro orgoglioso

Stretto forte a mamma col vestito nuovo

Un frammento una scheggia del tempo

Che non bastò nemmeno a dirle addio

Dio sa com’era bella e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Dio sa com’era bella

Attraverso un bicchiere di Rum

La vita di un soldato è solo un dettaglio

Qualcosa di indistinto che accade

In un breve intervallo

Un frammento una scheggia del tempo

Che non bastò neppure a dirle addio

Dio sa com’era bella e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Ogni ragione ha la sua guerra

Tu prendi il torto e resta e rideva

Dio sa com’era bella e rideva

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here