Sonetto – Bella quanno te fece mamma tua

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Sonetto – Bella quanno te fece mamma tua di Canzoni Romane

Bella quanno te fece mamma tua,
credo che stiede un anno in ginocchione
e poi se mise l’angeli a pregane,
bella t’avessi fatto come er sole
poi te mannò da Cupido a imparane
e l’imparassi li versi d’amore
e quanno incominciassi a compitane venissi
o bella e m’arubbassi er core

Sette bellezze c’ha dà avè ‘na donna
prima che donna se possi chiamane
arta dev’esse senza la pianella
e bianca e rossa senza l’allisciane
la bocca piccolina e l’occhio bello,
graziosetta dev’esse ner parlane
larga de spalle e stretta in centurella,
quella se po’ chiamà ‘na donna bella
larga de spalle e stretta de cintura,
quella è ‘na donna bella pè natura.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here