Sono nata in una grande città 

Album

È contenuto nei seguenti album:

2005 La fantastica storia del pifferaio magico

Testo Della Canzone

Sono nata in una grande città di Edoardo Bennato

Sono nata in una grande città
da una fata che passava di là
e mi raccontava ogni sera una favola

e ce n’era una bella davvero
che parlava dello strano destino
di due città sovrapposte sempre in guerra tra loro

quella di sopra ordinata – tutta gente perbene
quella sotto dannata – da tagliarsi le vene
sotto un coro stonato contro l’autorità
sopra un coro sbiadito tra noia e falsità

tra le favole io ci sono cresciuta
e ogni favola è diventata musica
e la musica mi ha cambiato la vita

tra la vita ordinata – della gente perbene
e la vita dannata – chissà quale conviene
e a nessuno è concesso di andare e tornare
ma la musica è il mio lasciapassare

è solo la mia musica l’amica più fedele
che mi accompagna all’inferno e mi fa ritornare
e chissà questa storia come va a finire
che alla fine c’è sempre un conto da pagare

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here